A- A+
PugliaItalia
Fondazioni 'Maria Rossi' e 'Pino Pascali' insieme per un parco arte/ambiente

La prima residenza d’artista finalizzata alla creazione del primo “parco d’arte” stabile dell’Italia meridionale Grottole Art in Nature si è conclusa con la realizzazione dell’opera dell’artista Dario Agrimi “Meteorite dal paradiso per un paradiso in terra”

Rossi grottole
 

L’opera site specific raccoglie nella sua essenza la filosofia del creato e fa “posare” nel sito dalle forti valenze storiche e naturalistico/ambientali della Madonna di Grottole il suo messaggio di speranza.

Dario Agrimi, artista il cui curriculum è ricco di importanti personali e collettive, capace di sperimentare tecniche e linguaggi differenti, rinunciando all’ironia, nell’opera realizzata per l’istituendo parco di Grottole Art in Nature, intende dialogare con il passato e l’ambiente incontaminato con una poetica ricca di significati dal grande impatto emotivo.

Agrimi è stato scelto, fra 40 candidati provenienti da tutt’Italia dalla commissione composta da Marisa Milella per la Fondazione Maria Rossi, storico dell’arte e curatore del progetto, Antonio Frugis, critico d’arte, per la Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare e da Roberto Lacarbonara, critico d’arte indipendente, docente di Storia dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Lecce

Il progetto pluriennale, finanziato dalla Fondazione Maria Rossi con la consulenza della Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare, prevede la realizzazione di un parco arte/ambiente, aperto al pubblico, nell’insediamento rupestre di Madonna di Grottole a Polignano a Mare, di proprietà della Fondazione Maria Rossi.

Rossi1
 

Il luogo, di particolare interesse archeologico, storico e naturalistico ambientale nei suoi due chilometri e mezzo di estensione, sarà destinato a dialogare con l’arte contemporanea, con opere che faranno parte di uno spazio e di un tempo specifici al luogo di intervento.

Interverranno all’inaugurazione il sindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto e l’Assessore Metropolitano Vito Lacoppola.

In questa prima fase sarà possibile visitare l’insediamento rupestre e l’opera di Dario Agrimi in gruppo, con un contributo libero, che sarà destinato ai progetti sociali della Fondazione Maria Rossi.

Per prenotazioni ed info: 336423401/3395027900.

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fondazione maria rossipino pascaliparco arte ambientegiacomo olivieridario agrimigrottole polignano mare madonna
i blog di affari
Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Zaino sospeso: l'iniziativa continua
Vaccino, Camilla Canepa morta: cade la formula "nessuna correlazione"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.