A- A+
PugliaItalia
Forum 'The Eupean House', BPPB e Exprivia i primi hub in Puglia

Si è conclusa con successo la 47ª edizione del Forum The European House – Ambrosetti, il più importante evento economico finanziario a livello internazionale. La Banca Popolare di Puglia e Basilicata ed Exprivia hanno avuto l’esclusiva opportunità di organizzare il primo Hub regionale pugliese per seguire tutti i lavori in diretta streaming da Cernobbio.

Forum Ambrosetti BPPB2

Le sedi della BPPB e di Exprivia hanno ospitato circa cento tra imprenditori ed autorevoli esponenti del mondo istituzionale, imprenditoriale ed accademico locale in cui sono stati affrontati, in parallelo, anche discussioni e dibattiti sui temi strategici per il nostro territorio attraverso incontri riservati agli ospiti presenti in sala.

E’ stata presentata in anteprima, venerdì a Molfetta, la ricerca “Ridisegnare l’Italia. Proposte di governance per cambiare il Paese” da Paolo Borzatta, Membro del Board di The European House Ambrosetti, i cui obiettivi sono quelli di analizzare il contesto economico e sociale in cui il Paese si trova, al fine di contestualizzare il perché sia necessaria una nuova governance, individuarne quelle che sono le principali criticità che ad oggi rendono inefficiente la governance del Paese ed elaborare una serie di proposte utili a rilanciarlo. 

A seguito della presentazione della ricerca sono intervenuti Adriano Giannola - Presidente Svimez e Professore UniNA, Claudio Michele Stefanazzi - Capo Gabinetto Pres.G.R. Puglia e Antonio Felice Uricchio - Presidente Agenzia Nazionale Di Valutazione Del Sistema Universitario e della Ricerca. Con il loro prezioso contributo sono state fornite chiavi di lettura sulle proposte relative agli obiettivi della Stabilità di Governance e della soluzione del conflitto Stato-Regioni, e si è discusso sulle possibili soluzioni per risolvere la questione culturale e rimettere il cittadino al centro. Sono state approfondite le economie di scala e di scopo e proposte soluzioni per provare ad inquadrare il ruolo che potrebbe avere il Sud in tale contesto.

Il giornalista Vincenzo Rutigliano de Il Sole 24Ore ha, invece, moderato i lavori della tavola rotonda “Il futuro dell’Unione Europea e le opportunità del PNRR” ospitata sabato presso la sede della Direzione Generale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata. Con il contributo di alcuni prestigiosi ospiti sono stati focalizzati rischi e opportunità del PNRR e come poter coglierne al meglio le possibilità per il nostro territorio.

Il prezioso apporto dei relatori ha offerto un’occasione di confronto sulla tematica che pone nuove sfide di programmazione per i territori, rimettendo al centro le Regioni che hanno la responsabilità di creare le migliori condizioni di sviluppo per i cittadini e le imprese che in esse risiedono. Sono intervenuti: Giuseppe Abatista - Group TAX Director Deputy Planning e Commerciale Control Director Salvatore Ferragamo, Vittorio Boscia - Prof. Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari e Direttore Dipartimento Scienze dell'Economia UNISA, Gregorio De Felice - Chief Economist Intesa Sanpaolo, Antonello Garzoni - Rettore Università LUM e Prof. Ordinario di Economia aziendale e Gimede Gigante - membro della Core Faculty del Dipartimento di Finanza dell’Università Bocconi.

Nell’ultima giornata di lavori, infine, nel quartier generale di Exprivia è stato approfondito il tema “L’impatto del PNRR sulla Puglia” moderato dal direttore di TeleNorba Vincenzo Magistà, in cui sono intervenuti Alessandro Delli Noci, Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia, Eugenio Di Sciascio, Vice Sindaco del Comune di Bari e Sergio Fontana, Presidente di Confindustria Puglia.

La tavola rotonda è stata resa ancora più attiva grazie anche all’intervento dei rettori di cinque importanti università: Stefano Bronzini - Rettore Università degli Studi di Bari, Francesco Cupertino - Rettore Politecnico di Bari, Antonello Garzoni - Rettore Università LUM, Fabio Pollice - Rettore Università degli Studi di Lecce e Antonio Corvino - delegato del Rettore dell’Università degli Studi di Foggia.

“La Puglia per la prima volta è stata parte attiva, grazie alla Banca che rappresento, di uno degli eventi di così alto profilo sui temi economici e finanziari più importanti a livello internazionale - ha dichiarato il Presidente BPPB Leonardo Patroni Griffi - abbiamo offerto la possibilità ad imprenditori e autorevoli esponenti del mondo economico pugliese di seguire tutti i lavori in collegamento da Cernobbio e approfondire, insieme, le opportunità del PNRR.”

“Credo che l’aver realizzato il primo Hub pugliese del Forum organizzato da The European House Ambrosetti sia stato un grande successo. Per la prima volta siamo riusciti a dar voce a istituzioni, imprenditori e rappresentanti del mondo accademico locale in quello che è considerato tra gli eventi economici e finanziari più importanti a livello internazionale – ha sottolineato Domenico Favuzzi, Presidente e Amministratore Delegato di Exprivia. Ci auguriamo che le discussioni avviate durante la tre giorni siano solo l’inizio di una proficua collaborazione tra i soggetti coinvolti, soprattutto al fine di massimizzare i risultati dell’applicazione del PNRR, la prossima ambiziosa sfida che coinvolgerà il Paese”.

(gelormini@gmail.com)

Commenti
    Tags:
    forum ambrosetti cernobbiathe european housebppb exprivia hub puglia
    i blog di affari
    Covid, medici e scienziati: i sacerdoti del nuovo culto della scienza medica
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Disseso verso il nuovo capitalismo terapeutico e dalle tendenze
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Covid, la vita pubblica in mano ai medici
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    i più visti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.