A- A+
PugliaItalia
"G. Lisa" Foggia Giannini risponde a Barone (M5S)

L’assessore ai trasporti e lavori pubblici Giovanni Giannini ha risposto all’interrogazione a firma del consigliere Rosa Barone del M5S sull’allungamento della pista dell’aeroporto foggiano "Gino Lisa".

Gino Lisa pista
 

Alle domande  “qual è la posizione della Regione nei confronti dell’allungamento, chi è considerato il beneficiario di questo allungamento e, in particolare, se ad oggi i 14 milioni che erano previsti dal fondo CIPE sono ancora a disposizione della Regione”, l’assessore ha risposto che la Regione Puglia persegue l’obiettivo dell’allungamento della pista dell’aeroporto Gino Lisa, perché rientra in uno degli atti di programmazione che la Regione stessa aveva messo a punto.

Aspettiamo le determinazioni dell’Unione europea - ha precisato Giannini - e, ove mai dovesse esserci un provvedimento che ritiene di sussistere gli aiuti di Stato, vedremo come risolvere la partita.

La risposta alla seconda domanda probabilmente - ha concluso Giannini - la darà l’assessore Piemontese che adesso è impegnato nella formulazione del bilancio”.

--------------------

Pubblicato in precedenza: M5S e la storia infinita del "Gino Lisa" di Foggia

                                       Aeroporto di Foggia 'G. Lisa' Europa: ennesima bocciatura

Tags:
gianninibaronelisafoggiaaeropostopista
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.