A- A+
PugliaItalia
Giunta Emiliano, firmate nomine in attesa del via libera M5S a Rosa Barone

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha finalmente dato corpo alla giunta del suo secondo mandato presidenziale, firmando i decreti di nomina dei componenti della stessa Giunta regionale, attribuendo le rispettive deleghe.

Michele Emiliano 2020 2

Resta ancora da assegnare l'Assessorato al Welfare, che potrebbe andare a Rosa Barone - M5S se il responso della piattaforma Rousseau sarà favorevole all'ingresso in giunta dei pentastellati, mettendo in minoranza la posizione contraria di Antonella Laricchia e dei suoi sostenitori. In caso contraio, la nomina potrebbe spostarsi sulla tranese Debora Ciliento (la provincia BAT è ancoea senza assessore).

Commissione antimafia barone4

In ogni caso, anche con l'eventuale arrivo della foggiana Barone o della Ciliento, non risulterebbe rispettato l'impegno del 50/50 sbandierato durante e subito dopo la campagna elettorale: dato che il numero pieno di 10 assessori sarebbe ripartito in 7m e 3d 

La giunta

bray

- Raffaele PIEMONTESE (eletto a Foggia, Pd, assessore uscente) - Vicepresidente con delega al Bilancio, Programmazione, Ragioneria, Finanze, Affari Generali, Infrastrutture, Demanio e patrimonio, Difesa del suolo e rischio sismico: Raffaele Piemontese (eletto a Foggia, Pd, assessore uscente);

- Massimo BRAY (esterno, leccese) - Cultura, Tutela e sviluppo delle imprese culturali, Turismo, Sviluppo e impresa turistica

- Alessandro DELLI NOCI (eletto a Lecce, Con) - Sviluppo economico, Competitività, Attività economiche e consumatori, Politiche Internazionali e commercio estero, Energia, Reti e infrastrutture materiali per lo sviluppo, Ricerca industriale e innovazione, Politiche giovanili 

Delli Noci

- Sebastiano LEO (eletto a Lecce, Popolari, assessore uscente)  Formazione e Lavoro, Politiche per il lavoro, Diritto allo studio, Scuola, Università, Formazione Professionale:

- Pier Luigi LOPALCO (eletto a Bari, ma brindisino, Con) Sanità, Benessere animale, Sport per tutti

- Anna Grazia MARASCHIO (esterna, leccese, in quota a Sinistra italiana) Ambiente, Ciclo rifiuti e bonifiche, Vigilanza ambientale, Rischio industriale, Risorse idriche e tutela delle acque, Pianificazione territoriale, Assetto del territorio, Paesaggio, Urbanistica, Politiche abitative 

Maurodinoia PD

- Anna MAURODINOIA (eletta a Bari, Pd); Trasporti e Mobilità sostenibile

- Donato PENTASSUGLIA (eletto a Taranto, Pd); Agricoltura, Industria agroalimentare, Risorse agroalimentari, Riforma fondiaria, Caccia e pesca, Foreste:

- Giovanni Francesco STEA (eletto a Bari, Popolari, assessore uscente). Personale e Organizzazione, Contenzioso amministrativo.

Il Presidente ha mantenuto la delega alla Protezione Civile e, temporaneamente, la delega al Welfare.

Capone UE bis

“La nuova Giunta tiene conto in maniera equilibrata delle varie componenti della maggioranza in Consiglio regionale, puntando a valorizzare competenza ed esperienza in relazione alle deleghe assegnate - ha spiegato il presidente Emiliano - la composizione del Consiglio, all’esito dei ricorsi al Tar, oggi è diversa rispetto a quella che avevamo davanti all’indomani delle elezioni, sulla base della quale avevamo fatto determinate previsioni".

"La presenza di donne in Giunta - ha precisato Emiliano - è garantita nella misura di 3 a 7 e siamo impegnati con le forze politiche per far sì che l’Assemblea legislativa sia guidata per la prima volta da una donna (Loredana Capone, ndr).  Com’è noto, otto su dieci assessori devono essere scelti tra i consiglieri eletti. Il presidente ha facoltà di nominare solo due esterni".

consiglio regionale Puglia4

"La scelta - ha illustrato Emiliano - è stata quella di nominare Anna Grazia Maraschio, avvocato con pluriennale esperienza nel campo penale, in particolare dei reati contro la PA ed in materia ambientale. Componente del consiglio dell’ordine degli avvocati di Lecce per un lungo periodo nel corso del quale ha ricoperto anche la carica di vicepresidente.  Consigliera di parità della Regione Puglia dal 2018. E Massimo Bray, una delle massime personalità del panorama culturale italiano che porterà la sua esperienza e sensibilità in un settore per noi di fondamentale rilievo. Già ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Bray è direttore generale dell'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani. A lui intendo affidare anche il coordinamento dei progetti inerenti il Next Generation europeo”.

Lacarra PD

La delega al Welfare momentaneamente resta in capo al presidente, che ha sottolineato: “Intendo aspettare l’esito del dibattito interno al Movimento 5 Stelle, per capire se sarà possibile avviare un percorso comune con questa forza politica a cominciare dal welfare, che rappresenta un terreno con molte convergenze di programma. In ogni caso, questa delega sarà attribuita a una consigliera regionale”.

“Sono contento che il Presidente Emiliano abbia proceduto a nominare la nuova Giunta”, ha affermato il Segretario del PD Puglia, Marco Lacarra, “Nel merito delle nomine, il Presidente ha fatto le sue valutazioni. Auguro buon lavoro a tutta la squadra, in questo momento tanto difficile sul piano sanitario, sociale, economico e turistico”.

Vincenti Emiliano

In una nota congiunta, la Coordinatrice regionale della Conferenza delle donne democratiche Antonella Vincenti, la Coordinatrice nazionale della Conferenza delle donne democratiche Cecilia d’Elia, la Presidente del PD Puglia Assuntela Messina, le Responsabili territoriali della Conferenza Maria Grazia Cascarano, Maria Concetta Nacci, Anna Toma ed Elvira Tarsitano, hanno dichiarato: “Auguriamo buon lavoro alla squadra di governo, che guiderà la Puglia nei prossimi cinque anni. Il Presidente Emiliano ha ultimato la sua scelta dei profili che lo affiancheranno in questo mandato".

"Spiace constatare che, a fronte della presenza nel campo del centrosinistra di tante donne elette e non elette che avrebbero potuto dare un contributo importante, è venuto meno l’impegno a realizzare una Giunta caratterizzata dal principio dell’equilibrio di genere. Purtroppo questo prova che siamo ancora lontani dall’affermazione di una democrazia paritaria, sarà nostro impegno continuare a lottare perché si affermi, per politiche a sostegno dell’autonomia, del benessere e del protagonismo delle donne”. 

(gelormini@gmail.com)

---------------------- 

Pubblicato sul tema: Giunta Emiliano, Lacarra (Pd): ‘L’allargamento è nella logica delle cose’

                                    "Puglia, il M5S non entri in giunta". Su Affari no di Laricchia a Emiliano

Loading...
Commenti
    Tags:
    giunta regione pugliamichele eilianoquasi completa via liberarosa baronemassimo braytitti de simonem5s salento capitanataraffaele piemontesevicepresidente
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    "Avvinamenti - vino, cibo, emozioni". Il nuovo libro di Daniele Sottile
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Addio a Maradona, il mondo si inchina a un genio assoluto
    Di Ernesto Vergani
    Vaccino covid: trasparenza nella comunicazione e task force per distribuirlo
    Di Tiziana Rocca
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.