A- A+
PugliaItalia
'Bari Night Run' tra le luci della città Dance Night Village al molo S. Nicola

Tutto in una notte: sport e divertimento. In tre parole: Bari Night Run.  Non solo una corsa, non solo una party, ma un evento che ha deciso di far incontrare la città che corre con la città che fa festa. Due mondi che erroneamente molti considerano a parte. 

 

“La corsa - ha detto il Sindaco Antonio Decaro nella conferenza di presentazione dell’evento – come ormai molte manifestazioni hanno già dimostrato nell’ultimo anno, è diventata un motore attrattivo di gente. Ci siamo resi conto che c’è una comunità di migliaia e migliaia di persone, che chiede questo tipo di eventi. E noi prontamente rispondiamo. Ecco, con la Bari Night Run, nel primo week end d’autunno, Bari propone un sabato sera diverso dal solito. Correre è già bello, ma correre tutti insieme e poi fare festa – ha concluso il sindaco - è molto più bello e finché ci saranno iniziative che coniugano valori positivi come il movimento, lo stare insieme e il divertimento sano, noi, come amministrazione, continueremo a promuoverle e patrocinarle”.

bari night run 2
 

 

L’evento Bari Night Run, alla sua seconda edizione e quest’anno firmato da “La Fabrica di corsa” e Promostudio, si articolerà in due momenti. Sabato 26 settembre alle 21.30 partirà dal Molo San Nicola, uno dei luoghi cult di Bari, la 5 km non competitiva che chiamerà a raccolta runner e walker da ogni angolo della città e della provincia.  Scenario naturale della corsa il lungomare di Bari e il suo fascino notturno. Dopo 5000 metri di fatica, quale migliore terapia di una grande festa? Il molo San Nicola si trasformerà nel Dance Night Village che accoglierà gli sportivi e tutti quelli che decideranno di unirsi a loro per trascorrere una serata all’insegna del movimento e del divertimento. Ad aprire la festa sarà Albert Marzinotto, dj producer e vincitore del talent di sky “Top dj 2015”. La serata continuerà poi con Ciccio DB e Alex Pala di BE4.

 

Il messaggio che con questi eventi vogliamo comunicare - ha spiegato Pietro Petruzzelli, assessore allo Sport del Comune di Bari - è quello di una città inclusiva, a favore di tutti gli eventi con una connotazione aggregante. La volontà dell’amministrazione comunale è portare lo sport per strada e nelle piazze perché – ha sottolineato Petruzzelli - lo sport è di tutti non solo di chi lo pratica per mestiere. Una comunità che pratica sport è una comunità più in salute e in grado di relazionarsi con gli altri. E la Bari Night Run ha proprio questo spirito”. 

“Questo evento esiste dal 2013. Allora era una corsa tra amici,  - ha detto Pierdavide Losavio, presidente de “La Fabrica di Corsa” - ora vogliamo fare il salto di qualità. Anche perché in meno di un anno, la San Nicola Half Marathon, la Dj Ten, la Myra Bari, la 5.30, la Race for the Cure, il Giro del Faro, la The Color Run hanno portato in piazza a Bari circa 25 mila persone. Numeri a cui non si può restare indifferenti. Quanto alla scelta di correre di notte, poi, ci piaceva far passare il messaggio che si può vivere la notte anche divertendosi in modo sano, senza sballi”.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
barinightrunmololucicittàdancevillages. nicoladecaropetruzzelli
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.