A- A+
PugliaItalia
'Bari per mare' successo di escursioni Il mare riconquista la città e i baresi

Ammirare e scoprire la città dal mare, con una prospettiva insolitamente sconosciuta, è certamente ben altra emozione che guardarla dal letto del fiume che potrebbe attraversarla. Bari non è Parigi, tanto meno sta in piedi l'ipotesi inversa, per cui parlare di "Bateau mouche" sulla costa levantina risulta alquanto fuori luogo, per l'inziativa "Bari per mare", che sta raccogliendo consensi e passeggeri oltre ogni aspettativa.

Bari per mare2
 

Superano ogni pronostico, infatti, i numeri di “Bari per mare”, il servizio di navigazione con guida turistica lungo la costa della città di Bari ideato, patrocinato e sostenuto dall’assessorato comunale alle Culture e al Turismo e realizzato con una motonave autorizzata di proprietà della “Mari di Puglia” s.r.l., con capienza 80 persone.

Da maggio a fine agosto (calcolando le prenotazioni già effettuate) sono infatti 2000 i passeggeri che hanno scelto di “vivere la città dalla sua strada più bella, il mare”: 1360 hanno optato per le visite guidate programmate ogni giovedì, venerdì, sabato e domenica, mentre 640 passeggeri hanno partecipato agli eventi speciali promossi due volte al mese, sempre nell’ambito del servizio attivato. Tra gli eventi speciali proposti, particolare entusiasmo hanno suscitato le due uscite serali in occasione dei festeggiamenti di San Nicola, la panzerottata alla barese, l'uscita serale allietata dalla messa in scena della rievocazione storica della traslazione delle ossa del Santo, nonché la sperimentazione della nuova rotta Bari - Giovinazzo, atteso che tutti gli eventi speciali hanno registrato il tutto esaurito.

bari per mare  Decaro
 

Altro dato significativo: la composizione dei passeggeri, che per circa l’80% provengono dalla città di Bari o dall’area metropolitana e per il restante 20% sono turisti in transito in città. "Un dato che mi rende particolarmente orgoglioso", dichiara il sindaco di Bari, Antonio Decaro, "non solo per il successo oggettivo dell'iniziativa, ma anche perché i baresi hanno evidentemente voglia di scoprire la propria città. Iniziative come queste dimostrano che Bari è una città bella, che non ha nulla da invidiare alle altre città italiane e straniere e noi vogliamo lavorare perché crescano l’offerta di servizi e le opportunità per conoscerla e viverla al meglio".

“Siamo molto contenti di questi numeri - commenta l’assessore Silvio Maselli - soprattutto se pensiamo che le uscite della Oltremare sono potute cominciare solo dai primi giorni del mese di luglio, viste le condizioni meteo spesso variabili di maggio e giugno. Il gradimento del servizio e la partecipazione dei cittadini ci confermano ciò che auspicavamo, e cioè che anche qui a Bari potesse funzionare bene una formula già testata con successo in molte altre città di mare, in Italia e all’estero".

Circolo della Vela Bari1
 

"Desidero ringraziare per il coraggio l’ammiraglio Saccotelli - aggiunge Maselli - che ha risposto con entusiasmo alla manifestazione di interesse pubblicata  dall’amministrazione e che ha scelto di imbarcarsi - è proprio il caso di dirlo - in un’impresa che sapeva non sarebbe stata particolarmente conveniente in termini economici. Il suo amore per il mare e per la nostra città lo hanno spinto a gettare il cuore oltre l’ostacolo e ad essere al nostro fianco per offrire a cittadini e visitatori un’esperienza insolita e bellissima, per di più a costi irrisori per i passeggeri. Sono convinto che Bari per mare possa crescere ancora e proporre nei prossimi anni un servizio più ricco e ancora più piacevole. È nostra intenzione inserire 'Bari per mare' in un percorso turistico più ampio che guidi i tanti visitatori che arrivano nella nostra città in un vero e proprio tour tra cultura, natura ed enogastronomia”.

Le uscite di Bari per mare proseguiranno fino al 31 ottobre, condizioni meteorologiche permettendo.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
barimareescursionibateauparigisuccessodecaro
i blog di affari
Green pass, così otteniamo diritti e libertà già garantiti dalla Costituzione
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Sindacalista ucciso, la solitudine dei lavoratori nello spirito del tempo
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.