A- A+
PugliaItalia
#Barideibimbi , la Notte Bianca Guardare la città con occhi nuovi

Cento eventi formato famiglia. Il 6 giugno cittadeibimbi.it propone una maratona di appuntamenti a San Cataldo di Bari, in 6 location: Cus, Lungomare Starita, Scuola Marconi, Faro, Spiaggetta e Eataly dalle 17 alle 20.

Mentre per 7 lunghe ore dalle 17 alle 24 la grande festa è ININTERROTTAMENTE AL CUS con una programmazione no-stop (il programma completo www.cittadeibimbi.it/nottebianca2015). Quaranta i partner aderenti, già un migliaio tra neonati, bambini e ragazzi, gli iscritti alle prove sportive e ai laboratori. Decine e decine le iniziative ad accesso libero. Un evente fortemente voluto dal presidente del III Municipio Massimiliano Spizzico, dal presidente del Cus Bari, Giuseppe Seccia, e supportato dai rappresentanti dei partner e degli sponsor della Notte bianca di #Barideibimbi.

“Mi auguro che a questi appuntamenti non partecipino solo i residenti del quartiere, ma tante famiglie provenienti dal resto della città e dai Comuni dell’area metropolitana, perché così avremo tutti l’opportunità di vedere quanto è bella quella zona di Bari – ha dichiarato il sindaco di Bari Antonio Decaro – un quartiere su cui abbiamo intenzione di lavorare coinvolgendo, come ha fatto Città dei bimbi, le associazioni, il Municipio e i residenti".

04 06 15 notte bianca di cittadeibimbi (2)
 

"Poco più di un mese fa - ha aggiunto il Sindaco - abbiamo inaugurato il “cortile aperto” dell’istituto comprensivo “San Giovanni Bosco – Melo da Bari”, con il comitato genitori della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° grado “G. Marconi” e l’associazione “Residenti San Cataldo”, per sperimentare una pratica di condivisione nella cura degli spazi pubblici, perché da sola un’amministrazione comunale non ce la fa, nonostante gli sforzi e le buone intenzioni. In questi mesi, infatti, stiamo provando a sostenere le famiglie in tanti modi, soprattutto favorendo quelle che hanno bambini molto piccoli che richiedono cura e attenzione particolari: l’orario prolungato nei nidi, il finanziamento di due nuovi asili nido comunali a san Girolamo e a Carbonara e di due centri ludici per la primissima infaniza, il sostegno alle attività extra scolastiche con l’aiuto delle associazioni".

"Devo dire – ha proseguito Decaro – che a volte rispondere alle domande dei più piccoli, come accade durante manifestazioni simili a questa o durante le nostre visite nelle scuole, è più difficile che rispondere alle domande dei più grandi, perché sappiamo già che dall’altra parte non ci sono interessi né malizia, ma solo la spontaneità di chi guarda davvero la città con altri occhi. Proprio per dare una risposta all’unica domanda che tutti i bambini ci pongono, indistintamente dal quartiere di residenza o dalla scuola che frequentano, cioè quella di poter avere uno spazio attrezzato dove giocare, vogliamo acquistare nei prossimi mesi delle giostre per tutti i giardini della città e per le scuole pubbliche che ancora non ne dispongono; le acquisteremo tutte uguali in modo che non ci creino problemi per la manutenzione o la sostituzione. Questo è un intervento che l’amministrazione ha il dovere di realizzare subito perché nessuno di noi può permettersi di deludere i nostri bambini”.

notte bianca cittadeibimbi2
 

"Si tratta di una manifestazione molto impegnativa e ricca di appuntamenti", ha detto Elisa Forte presidente di Città dei bimbi,  "Siamo una web community di mamme, professioniste, giornaliste che stanno cercando di sensibilizzare le città amiche dei bambini su questi temi. Alle 19.30 del 6 giugno, all’interno del Cus, parleremo con il sindaco Decaro e gli assessori comunali: sarà l’occasione per presentare il nuovo progetto Barideibimbi e per consegnare alla giunta il nostro Manifesto che punta a una città a misura di famiglie con figli".

"A una città non più matrigna con i suoi cittadini più piccoli - ha aggiunto Forte - non sempre servono solo grossi investimenti per cambiare. Spesso serve una nuova cultura del fare e piccoli ma importanti segnali per le neo mamme e i neo papà. Per fare un esempio, oltre al ricco programma di eventi, abbiamo voluto introdurre, per la prima volta a Bari, il parcheggio passeggini e la fascioteca. Portare all’attenzione quei servizi minimi ed essenziali che ciascun evento o struttura aperta al pubblico dovrebbe avere (fasciatoio, scaldabiberon e angolo allattamento)".

"In tal senso abbiamo realizzato partnership con le associazioni Creattiva e Idee e le più accreditate strutture che si occupano d’infanzia sul territorio per raccontare esperienze e progetti. Fly Family e College Orlando cureranno iniziative per genitori e figli da 0 a 6 anni, offriranno corsi di baby sensory, mostreranno le attività che per tutto l’anno svolgono nelle loro accreditate strutture".

Ma la Notte Bianca non è solo un evento. E’ un format per far scoprire luoghi e quartieri più nascosti di Bari e raccontare le best practices ma anche per chiedere quel che serve alle famiglie baresi con figli.

BARIDEIBIMBI, LO SPIN OFF DI CITTADEIBIMBI.IT. Di Sogni e Bisogni delle famiglie e delle scuole di Bari parleremo alle 19.30 al Cus con il sindaco Antonio Decaro e gli assessori comunali. Sarà l’occasione per presentare il nuovo progetto barideibimbi e di consegnare alla giunta comunale il nostro Manifesto. Barideibimbi punta a una città a misura di famiglie con figli.

cus ridimensionata
 

LO SPORT SUPERSTAR, IL CUS IN VETRINA. Il Cus porta in campo ben 11 discipline. Dalle 17 fino a notte sono 11 le prove sportive programmate per 600 bambini e ragazzi dai 4 ai 15 anni: nuoto, canoa, psicomotricità, judo, taekwondo, vela, atletica, canottaggio, pattinaggio, basket, calcio). Il Cus è il main partner di cittadeibimbi.it in questa nuova entusiasmante avventura e il cuore pulsante della Notte Bianca. Qui i riflettori resteranno accesi ininterrottamente fino a mezzanotte.

MAXISCHERMO PER LA FINALE DI CHAMPIONS LEAUGUE E MUSICA E CINEMA PER I PICCOLI OSPITI. Al Cus tutti coloro che non vedono l’ora di fare il tifo dalle 21 potranno assistere alla finale di Chiampions League Juventus-Barcellona sul maxischermo allestito nel campo di pattinaggio. In contemporanea nell’area palco cittadeibimbi.it ci sarà uno spettacolo di bolle giganti, il concerto di una band di papà di San Cataldo, Latitudine 41 e la visione dell’ultimo capolavoro del maestro giapponese Hayao Miyazaki “Si alza il vento”. Il tutto sarà reso ancora più allegro dalla partecipazione delle 6 mascotte di Capricciolandia: da Buzz e Spongebob, a Topolino e ai più amati dai piccoli.

INGLESE, APP E CODING: SIPARIO SUI NUOVI TREND. L’inglese sarà uno dei principali protagonisti della Notte Bianca grazie a un ricco programma di attività (sport, laboratori e gare) messo in campo da Wall Street English Bari. In linea con le nuove tendenze cittadeibimbi.it offre una finestra sui nuovi trend: la presentazione da parte del team barese Marshmallow Games della nuova app, Math Tales – La Giungla e un laboratorio per programmatori – ora che si pensa che il coding debba diventare una materia di studio – riservato a 45 bambini e ai loro genitori a cura dei mentors di CoderDojo di Molfetta.

faro bari sancataldo
 

SCUOLE BARESI E BEST PRACTICE. Spazio anche agli istituti e alle eccelleze. La Notte Bianca vuole far conoscere la prima esperienza di Cortile Aperto della “Marconi” di San Cataldo, che per la Notte Bianca accoglie gli esperti di Nova Apulia per due laboratori sui “Castelli animati”. Fiore all’occhiello sarà l’esibizione dell’Orchestra “Abreu”-Musica in Gioco diretta dal maestro Gargiulo che inaugura l’evento alle 17 al Cus con un concerto a cura di 40 baby musicisti ma anche i campioni nazionali 2015 dell’Istituto Japigia 1-Verga di Robotica Dance (prevista una loro esibizione alle 18 circa) e i Bravi Piedoni che faranno simulazioni del piedibus inaugurato all’Istituto Balilla.

INCONTRI GRATUITI CON MEDICI E LEZIONI DI DISOSTRUZIONE PEDIATRICA. Centro tra genitori, nonni, insegnanti potranno assistere alle due lezioni sulle manovre di disostruzione pediatricaa cura dell’associazione “L’Isola Felice”. Dalle 17 alle 21, sempre al Cus, saranno a disposizione medici specialisti ed esperti, consulenti del magazine cittadeibimbi.it per colloqui e incontri gratuiti sui temi di salute e crescita che vi stanno più a cuore. Open talk con il pediatraMichele Quercia, la psicoterapeuta Barbara Pacifico, la pedagogista Angela Maria Nitti, la nutrizionista Giulia Di Pietro, la life e family coach Eleonora Mauri, il dentista ortodontistaAlberto Armenio. Prenotazioni online su www.cittadeibimbi.it/nottebianca2015.

ASPETTANDO CITTADEILIBRI, SPAZIO AL FESTIVAL CON DUE AUTORI. Apettando “Cittàdeilibri”, il festival di letteratura per l’infanzia e ragazzi di cittadeibimbi.it al Cus Annamaria Minunno presenterà due libri e autori baresi: il regista e attore Paolo Comentale ci racconta “Otello cane di aprile” e la giornalista Mediaset Maria Luisa Sgobba presenta il suo “Bullo Macigno”.

AREA DEGUSTAZIONE: DEBUTTA A BARI IL PANZEROTTO GOURMET A KM 0… IN BARCHETTA! “Mangiare è una necessita. Mangiare intelligentemente è un’arte” scriveva Francois de La Rochefoucauld. Con la partecipazione di una start up pugliese Mattarello Maninpasta nata dall’idea di tre ragazzi baresi, ci sarà anche una tappa di degustazione con il primo esempio di panzerotteria in Italia che offre impasti alternativi, che punta sulle combinazioni insolite e sulla tradizione del cibo di strada in chiave gourmet. E per la prima volta, grazie alle barchette nelle quali verranno serviti panzerotti salati e dolci – preparati sul posto – potrete degustare le prelibatezze senza assumere la tipica posizione panzerotto a prova colpo della strega! Provare per credere!

Spizzico Massimiliano
 

FOODPARTY DI CITTADEIBIMBI.IT: A EATALY I BIMBI FANNO I BISCOTTI. Dalle 17 alle 19 piccoli pasticceri con le mani in pasta per fare e degustare i biscotti al burro con la foodblogger Rosanna Colabufo (prenotazioni QUI http://www.eataly.net/it_it/asterischi-di-gusto-con-citta-dei-bimbi-eve6337).

LA VIDUA VIDUE E SAN NICOLA: LI RACCONTA VITO SIGNORILE. Scrittore, attore e regista: Vito Signorile sarà il contastorie della serata. Con lui i vostri bambini potranno scoprire segreti e avventure su San Nicola, il patrono di Bari e sulla Vidua Vidue, la rievocazione storica della liberazione di Bari dall’invasione Saracena grazie all’intervento della Repubblica di Venezia che sarà celebrata in cittò, per il secondo anno dal 16 al 18 ottobre 2015.

PALESTRA ALL’APERTO CON DECATHLON SUL LUNGOMARE STARITA. Dalle 17 apre il Villaggio dei giochi e dello Sport a cura di Decathlon (Tiri liberi con le porte da calcio amovibili”, mini torneo calcetto 3 contro 3, Gara di palleggi, Mini torneo volley 4 contro 4, Mini torneo Easy set Badminton, Gara di tiri liberi a canestro). Lungomare libero dalle auto da Via Marconi a Via Skandeberg per passeggiate ecologiche e per partecipare ai laboratori di educazione ambientale sulla Spiaggetta di San Cataldo.

I RADICANTO NEL GIARDINO DEL FARO DI SAN CATALDO CHE APRE AL PUBBLICO PER LA PRIMA VOLTA. Alle 17.30 e alle 18,30 i Radicanto propongono il laboratorio didattico sulle danze popolari curato da Floriana Guida. Dalle 17 (solo su prenotazioni, già tutto esaurito) visita al giardino del Faro – per la prima volta aperto al pubblico – e visita allo studio del farista con ascolto di brevi racconti ed aneddoti.

“I NUOVI OCCHI DELLA CITTA’ DI BARI: SHOOTING FOTOGRAFICO. Professione Bimbo realizzerà servizi fotografici per immortalare “I nuovi occhi della città di Bari”.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
notte biancabimbicittà dei bimbiocchiforte
i blog di affari
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.