A- A+
PugliaItalia
I numeri del Bif&st 2016 Al lavoro per la prochaine
Chiusura in bellezza per il Bif&st 2016 con la lezione su Mastroianni a cura di Eleonora Giorgi e Maurizio Donadoni, la 'Conversazione con' Laura Morante e in serata al Petruzzelli, prima della proiezione di Criminal con Kevin Costner, con la premiazione di Valeria Golino - Premio Anna Magnani per la migliore attrice protagonista e di Luca Bigazzi - Premio Giuseppe Rotunno per il miglior direttore della fotografia.
 

La settima edizione (e mezza) del Bif&st-Bari International Film Festival ha fatto registrare 75.000 spettatori  (2.000 in più della precedente edizione) partecipanti a 290 eventi fra proiezioni, lezioni di cinema, conversazioni e master classes, incontri, conferenze stampa, focus svoltisi negli otto giorni del festival, dal 2 al 9 aprile 2016. Gli ospiti sono stati 397, di cui 300 ospiti cinema, fra i quali 55 registi e 62 fra attrici e attori, 35 giornalisti stranieri e 41 inviati della stampa italiana, oltre ad un numero imprecisato ma massiccio di giornalisti della stampa pugliese. Così come imprecisato è il numero relativo al pubblico che ha visitato le tre mostre allestire in Piazza del Ferrarese, nel foyer del Teatro Margherita e nell’ex Palazzo delle Poste.

conferenza stampa
 

Il festival - promosso dalla Regione Puglia, soggetto attuatore l’Apulia Film Commission, sostenuto con fondi P.O.R. Puglia 2014-2020, asse VI, obiettivo tematico 6.7 – ha avuto un costo lordo di 1.100.000 euro cui si sono aggiunti 70.000 euro messi a disposizione dal Consiglio di Gestione SIAE per l’organizzazione del Tributo dedicato al presidente del Bif&st, Ettore Scola, tributo altrimenti irrealizzabile.

Bif&st Laudadio Marc
 

Stampa scritta e televisione hanno segnalato in crescendo la straordinaria partecipazione di pubblico a tutte le attività del festival. Ma i più sbalorditi per questo straordinario successo sono stati i tantissimi registi e attori che hanno preso parte ai vari eventi, in particolare quelli che hanno visti protagonisti Liliana Cavani, Francesca Archibugi, Marco Bellocchio e Claudia Cardinale, Roberto Faenza, Paolo Taviani, Luciano Tovoli, Paolo Virzì, Toni Servillo, Pif, Ornella Muti, Sergio Rubini e, immaginiamo facilmente, Laura Morante intervenuta a chiusura delle "Conversazioni con" al Teatro Petruzzelli dopo la proiezione del suo film “Ciliegine”.

Fra gli ospiti intervenuti segnaliamo la presenza del direttore del Bonlieu Scène Nationale di Annecy, Salvador Garcia, e del direttore del Festival del cinema italiano di Annecy, Jean Gili, con i quali sono state avviate le procedure per l’attivazione di un gemellaggio internazionale fra il Bif&st e il festival di Annecy in preparazione di un incontro ufficiale fra il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e il presidente della grande Région Auvergnes Rhöne Alpes per la formalizzazione e l’annuncio del gemellaggio.

(gelormini@affaritaliani.it)

----------------------------

Pubblicato sul tema: Bif&st chiude in 'affollamento'. Emiliano: 'Il cinema contro l'indifferenza…

                               Bif&st - Eleonora Giorgi: "Marcello amico surreale e divertente"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bif&stprossimolavoronumerilaudadioannecygemellaggio
i blog di affari
La CGIL è la stampella dei padroni
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.