A- A+
PugliaItalia
I ragazzi di Ceglie Mess.ca In visita a Montecitorio

Su iniziativa dell’on. Nicola CiracìCoR-Conservatori e Riformisti, si è svolta la visita di alcuni alunni della scuola Primo Istituto Comprensivo di Ceglie Messapica presso Montecitorio. 

Ai quarantotto allievi dell’Istituto brindisino, guidato dal dirigente Professor Giulio Simoni, alcuni dei quali componenti del Consiglio Comunale dei Ragazzi della città di Ceglie Messapica e ai docenti accompagnatori, Antonia Macchitelli, Liliana Mola, Letizia Soloperto, Pietro Sternativo, Maria Patrizia Urso, è stata data la possibilità di visitare la sede dell’attività legislativa italiana, nello specifico lAula e il  Transatlantico, ovvero le sale e le opere d’arte più rappresentative di Palazzo Montecitorio.

“È un bene che i ragazzi, soprattutto così giovani, inizino a conoscere il loro Paese, le sue Istituzioni e il loro funzionamento, per poi capire l’importanza di rispettarle” ha affermato Ciracì, subito dopo la visita dell’Istituto di Ceglie Messapica.

 

 “Sono felice che abbiano partecipato diversi componenti del Consiglio Comunale dei Ragazzi - ha aggiunto - convinto che sia importante sviluppare quanto più possibile il senso civico dei nostri ragazzi”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ceglie messapicaragazzimontecitoriociracì
i blog di affari
BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
Boschiero Cinzia
Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
di Avv. Francesca Albi*
Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.