A- A+
PugliaItalia
Ilva, Emiliano la spunta Decreto fa sua la decarbonizzazione

“Il decreto del Governo sull’Ilva, il nono decreto, contiene diverse buone notizie", si legge in una nota piuttosto entusiasta diffusa dalla presidenza della Regione Puglia. 

"La prima e la più importante", dichiara Michele Emiliano, "è che la proposta della Regione Puglia sulla decarbonizzazione dell’Ilva viene sostanzialmente accolta".

ilva taranto notte
 

 

"Comincia così - precisa Emiliano - un percorso che non sarà né breve né facile di trasformazione della fabbrica da alimentazione carbone ad alimentazione a gas che abbatterà totalmente le emissioni di polveri sottili e di diossine e del 60% quelle di C02".

 

"Mi corre l’obbligo di ringraziare il presidente del Consiglio Matteo Renzi - sottolinea il Governatore - per aver tenuto conto della proposta che gli ho inviato un mese fa, che dimostra attenzione verso l’ambiente, verso la salute delle persone e nei confronti della Regione Puglia".

 

"Seguendo il metodo che abbiamo testato con riferimento all’Ilva - conclude Emiliano - si potranno trovare intese per tutte le altre gravi questioni ambientali riguardanti la Puglia. Ho fiducia che queste intese saranno presto raggiunte”.

 

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
ilvadecretogovernorenzidecarbonizzazioneemiliano
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.