A- A+
PugliaItalia
Ilva, il cordoglio del M5S per la morte di Cosimo Martucci

La nota dei consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, per la morte all'Ilva di Taranto dell'operaio Cosimo Martucci: "Stamattina si è verificato un ennesimo tragico incidente negli stabilimenti ILVA di Taranto che è costato la vita ad un operaio di 49 anni. Il gruppo regionale del Movimento 5 Stelle esprime vicinanza ai familiari della vittima".

M5S Consiglieri1
 

"Aspettiamo che le indagini chiariscano la dinamica dell’incidente, tuttavia non possiamo fare a meno di sottolineare ancora una volta la totale mancanza di sicurezza all’interno degli ambienti di lavoro ILVA".

"Abbiamo ribadito numerose volte e non ci stancheremo mai di ripetere che in quell'azienda non ci sono più le condizioni per poter continuare a lavorare e che per anni si sono anteposti gli interessi economici e la produzione spregiudicata di acciaio alla sicurezza ed alla salute dei lavoratori e dei cittadini".

"Dobbiamo da subito creare un’alternativa occupazionale e sociale, non possiamo più aspettare il governo e la magistratura e non possiamo aspettare che si verifichino altre tragedie che colpiscono lavoratori e cittadini innocenti: l'ILVA deve chiudere".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ilvamartuccimorteoperaiom5s
i blog di affari
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
DONAZIONI DI SANGUE, AIUTI E PROGETTI PER AGRICOLTURA E BIOGAS
Boschiero Cinzia
Atti fiscali illegittimi: Convegno a Milano il 20 maggio
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.