A- A+
PugliaItalia
La Fiera di Foggia ci riprova Di Gioia: 'Le nuove sfide del PSR'

Il settore non attraversa davvero un buon momento, se persino Fiera di Roma sta pensando di vendere il complesso e le aree della Vecchia Fiera sulla Cristoforo Colombo, per sitemare i bilanci disatrosi e i debiti colossali con Unicredit. Un altro segnale che rivaluta, se ce ne fosse ancora bisogno, l'azione risanatrice e di rilancio portata a termine con la Fiera del Levante in Puglia.

FdL PaytroniGriffi Emiliano Ambrosi
 

 

In questo contesto "altalenante" e per certi versi comunque "barcollante", la Fiera di Foggia ci riprova. Dopo alcuni anni di "vistosa decadenza", sia per mancanza di capacità a rinnovarsi e innovarsi sia per mancanza di inerlocutori attenti in Regione Puglia, lo storico appuntamento fieristico della Capitanata cerca il riscatto.

 

Due Assessori regionali dauni e un Governatore più sensibile alle sorti della cosiddetta Alta Puglia, diventano lievito e concime a un processo di rivitalizzazione e di rasformazione, che riaccende speranze e riapre prospettive all'Ente di via Bari a Foggia.

 

La 67esima edizione della Fiera internazionale dell’Agricoltura e della Zootecnica prenderà il via dal 27 aprile al 1° maggio 2016 a Foggia, con l'inaugurazione prevista nel Palazzo Congressi, alla presenza del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e dell’assessore alle Risorse Agroalimentari regionale, Leo di Gioia.  Si tratta dell’appuntamento annuale dedicato ai macchinari e alle attrezzature agricole, ma che quest’anno si arricchisce, per la prima volta, di una serie di eventi, convegni, workshop, seminari tematici sul mondo dell’agroalimentare e in, particolare, sul Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Puglia.

 

Fiera Foggia2
 

Nel cuore della Fiera di Foggia sarà un intero padiglione curato dall’Assessorato  regionale alle Risorse agroalimentari: uno spazio in cui saranno presenti, insieme alle Masserie Didattiche pugliesi,  il Corpo Forestale dello Stato, l’Arif, il Parco del Gargano, l’Università di Foggia, l’Istituto Zooprofilattico di Puglia e Basilicata,  le associazioni di rappresentanza dei produttori del vino e dell’olio, insieme alle organizzazioni di categoria agricole.

 

“Una grande e importante collaborazione per quest’edizione 2016 - spiega l’assessore Di Gioia - tra Regione Puglia, Ente Fiera, Camera di Commercio e Provincia foggiane, la Asl, l’Ordine degli agronomi e una serie di attori economici e sociali regionali, per dare all’evento fieristico una nuova connotazione culturale.

 

Quest’anno, difatti, la cinque giorni fieristica di Capitanata, non sarà solo il consueto appuntamento commerciale dedicato a buyer e operatori di settore, ma un’occasione preziosa per confrontarsi, per parlare delle nuove sfide del PSR 2014-2020 dedicato allo sviluppo agricolo. Ovvero per presentare ufficialmente, insieme al presidente Emiliano, i primi bandi dedicati al mondo agricolo e costiero della Puglia”.

 

Un calendario fitto di eventi organizzati dalla Regione Puglia: “Si parte il 28 aprile con il convegno dedicato al ‘Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca 2014-2020 – sottolinea Di Gioia -, come strumento di rilancio del territorio attraverso la pesca, cui interverranno, tra gli altri, il sottosegretario e il direttore generale della Pesca Marittima e dell'Acquacoltura del Mipaaf, Giuseppe Castiglione e  Riccardo Rigillo.

digioia leo Fiera Foggia
 

 

A seguire, l’indomani, venerdì 29 aprile alle ore 11.00, alla presenza, tra gli altri, del vice ministro del Mipaaf, Andrea Olivero, dell’eurodeputato Paolo De Castro, del presidente Michele Emiliano, sarà presentato ufficialmente il Programma di Sviluppo Rurale 20104-2020.  Il pomeriggio sarà dedicato alla presentazione dei bandi pubblici, di recente pubblicazione, dedicati ai Gruppi di Azione Locale (Misura 19), all’agricoltura biologica  e ai pagamenti agro climatici ambientali (Misure 10 e 11). Alle ore 17.30, invece, con il senatore e vicepresidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla contraffazione, Colomba Mongiello, il workshop di approfondimento del  nuovo strumento varato di recente dal Governo nazionale, dedicato al comparto olivicolo, ovvero il Piano Olivicolo Nazionale”.

 

Inoltre, sabato 30 aprile, nella sessione pomeridiana, è  in programma un ciclo di seminari tematici sulle Misure PSR 2014–2020, in  particolare sugli “Investimenti in Puglia nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste: gli scenari nazionali e regionali”; sulle “Politiche regionali di qualificazione e valorizzazione delle produzioni agroalimentari di qualità” e sulla “meccanizzazione agricola: innovazione e opportunità”.

 

Il 1 maggio, a chiusura della manifestazione fieristica, è stato organizzato un convegno sul “Lavoro regolare in agricoltura, le azioni del Governo nazionale e regionale”.

 

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
fierafoggiaagricolturazootecniasfidepsrdi gioiapuglia
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.