A- A+
PugliaItalia
Lecce, il TAR conferma risultato 1°turno e reintegra G. Pala (Fd'I)

Il TAR di Lecce conferma il risultato del 1° turno delle Elezioni Comunali e riporta a 6 il numero di consiglieri del centrodestra, reintegrando Giorgio Pala di Fratelli d'Italia - AN. 

Pala Lecce FdI
 

"Accolgo con soddisfazione la decisione del TAR di Lecce - dichiara il consigliere regionale di Fd'I Erio Congedo - che conferma quanto gli elettori avevano già democraticamente deciso in campagna elettorale, e cioé che Carlo Salvemini è sindaco di Lecce ma che il centrodestra è maggioranza nel Consiglio comunale".

"Viene così confermata la volontà popolare dei circa 26.700 leccesi - sottolinea Congedo - che hanno riconosciuto al centrodestra la maggioranza al primo turno con oltre il 50% dei voti validi. Insomma, l’anatra torna zoppa".
 

Pala Meloni Congedo
 

"Auguri di buon lavoro ai sei consiglieri eletti ed ora entranti e con particolare affetto al giovane neo consigliere di Fratelli d’Italia - Alleanza Nazionale Giorgio Pala".

"Una conferma neppure tanto inattesa - Aggiunge Pierpaolo Signore coordinatore provinciale Fratelli d'Italia Lecce - ed in questo siamo stati profetici: il TAR si è espresso a favore della volontà popolare ed il giovane Giorgio Pala, consigliere eletto per Fratelli d'Italia, potrà dunque sedere tra i banchi del consiglio comunale di Lecce".

"Sono certo - continua Signore - che saprà incarnare i princìpi e i valori che il partito di Giorgia Meloni da sempre persegue e che saprà svolgere con dedizione il mandato affidatogli dai cittadini. A lui gli auguri di buon lavoro da parte mia e a nome del coordinamento provinciale di Fratelli d'Italia Lecce. 

De Benedetto
 

Anche Federica De Benedetto (Forza Italia) commenta la sentenza: "Il Tar di Lecce ci ha dato ragione, e non poteva essere altrimenti! I giudici amministrativi di Lecce hanno accolto le tesi del centrodestra, ribaltando la decisione della Commissione Elettorale. Una lettura, quella del TAR, non solo condivisibile, ma anche giusta e rispettosa della volontà dei cittadini votanti che già al primo turno ci avevano assegnato più del 50% delle preferenze". 

"Ciò vuol dire - spiega De Benecdetto - che dopo due mesi di apnea e attesa entro a far parte del Consiglio Comunale nella squadra di Forza Italia come donna eletta più suffragata dell’intera assise. Adesso parte finalmente una nuova avventura che vedrà il centrodestra in maggioranza. Possiamo dire che è stata resa giustizia agli elettori leccesi e sarà proprio per loro che da domani siederò a Palazzo Carafa con una azione di opposizione leale, attiva e costruttiva".

"Naturalmente, difenderemo i nostri diritti e quelli dei cittadini leccesi anche in appello nel caso in cui i consiglieri adesso estromessi volessero adire al Consiglio di Stato".

(gelormini@affaritaliani.it)
 
Tags:
lecce tar elezioni comunaligiorgio palafratelli d'italia alleanza nazionale reintegra
Loading...
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Investimenti strutturali zero, solo spesa e niente ripresa
Oliviero Widmer Valbonesi
"Affitto, non ho pagato alcuni canoni. Come posso evitare lo sfratto?"
Di Andrea Prati *
Sovranismo socialista e democratico? Si richiama alla Costituzione
Di Diego Fusaro
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.