A- A+
PugliaItalia
Lecce in versione spagnola Video di Alessandra Amoroso

Un video made in Salento che la lancia ufficialmente sulla scena musicale al di là dei confini nazionali. È il video del primo singolo in spagnolo di Alessandra Amoroso, “Grito Y No Me Escuchas”, la versione tradotta di “Urlo e non mi senti”, girato quasi interamente a Lecce, tra la villa comunale e il suggestivo piazzale del centro storico dove sorge il Duomo.

Le riprese erano state realizzate nel febbraio scorso, nella massima segretezza e con assoluto riserbo circa il singolo che le bellissime immagini della capitale del barocco avrebbero presto accompagnato. Oggi si scopre che Lecce, città natia della cantante, fa da sfondo al primo step ufficiale dell'Amoroso sul mercato musicale latino-americano, con un singolo del 2010 scritto da Kekko dei Modà e già famosissimo in Italia nella sua versione originale.

Ad annunciare l'uscita del video è stata la stessa Amoroso sulla sua pagina pagina ufficiale Facebook: "È un'emozione - ha scritto nel post che accompagna il video - un sogno divenuto realtà con lavoro, impegno e dedizione. Spero vi piaccia, io ci ho messo tutta me stessa".

Il video porta la firma di Gaetano Morbioli, già regista di “Arrivi tu”, altro grande successo della cantante salentina.

Tags:
amorosovideoleccespagnolomodà
i blog di affari
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.