A- A+
PugliaItalia
Lecce, Pispico: "I GAL del Salento boicottino la Fiera di Nizza"
"I Gal del Salento devono boicottare, fin da oggi, la Fiera dell'agroalimentare “L'Italie à table” che si terrà dal 28 al 31 maggio prossimi a Nizza. Tradotto in termini concreti devono immediatamente disdire la loro partecipazione in segno di solidarietà con gli agricoltori pugliesi, ma in modo particolare leccesi, penalizzati due volte: dalla Xylella che sta divorando le loro piante di ulivo e proprio dalla Francia che da ieri ha posto l'embargo sui prodotti agroalimentari pugliesi", lo sostiene Silvia Pispico, candidata nella lista Movimento Politico Schittulli a Lecce.

"Siamo stanchi di assistere a passerelle di esponenti governativi nazionali e regionali che dopo una totale inerzia oggi giocano allo scaricabarile, mentre un'intera economia e un intero territorio sta subendo, per colpa loro, danni irreparabili".

Per questo, ho deciso di aderire alla campagna #iononcomproMadeinFrance lanciata dal candidato presidente della Regione per il centrodestra, Francesco Schittulli.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pispico fierasalentoxylellanizzaulivi
i blog di affari
Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
Boschiero Cinzia
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.