A- A+
PugliaItalia
Lecce, precipita e muore a scuola Andrea De Gabriele tragica fatalità

Fatalità, destino, dramma, tragedia e sgomento. Tanto sgomento. Per la morte accidentale di Andrea (17 anni), a scuola, dopo un’ora di Educazione fisica, perdendo l’equilibrio nel tentativo di recuperare il suo giubbotto caduto su un pozzo luce, al di là di un’inferriata, nel cortile dell’Istituto

Andrea De Gabriele è precipitato per dieci metri, mentre tentava di scavalcare la recinzione del pozzo luce del Liceo “Cosimo De Giorgi” di Lecce. Un attimo, lungo dieci metri, insufficienti per dire addio a tutta una vita davanti a sé.

Un carattere dolce e una sensibilità verso gli altri, testimoniata quotidianamente e ripetutamente espressa anche sul suo profilo facebook.

Andrea sognava lo spazio, avrebbe voluto fare l’astronauta o in qualche modo lavorare a progetti per lo Shuttle. La leggerezza da assenza di gravità lo affascinava. Il vuoto in cui è precipitata la sua vitalità, non riesce ad essere colmato dalle grida di disperazione e di dolore di una madre improvvisamente “orfana”.

Andrea Gabriele
 

Né dall’incredulo smarrimento dei compagni di classe e degli insegnanti, raggelati dall’imponderabilità degli eventi e da una drammatica lezione senza parole, che vale un numero infinito di libri di testo.

Un baratro dal quale riaffiora, in tutta la sua inquietante fatiscenza, l’incubo dell’inadeguatezza diffusa degli edifici scolastici. Un incubo che attanaglia ogni famiglia italiana, tutte le mattine: nel salutare i propri figli, che si apprestano a varcare i portoni di una scuola da vecchio millennio.

Tutte quelle famiglie, oggi, si stringono attorno a Simona e alla sua disperazione.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
andrea de gabrielepozzo luceliceode giorgilecce
i blog di affari
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
allenare la mandibola: Benefici ed esercizi
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.