A- A+
PugliaItalia
Lecce Premio Internazionale 'Vittorio Bodini' 2015

di Rocco Boccadamo

Bella e in certo qual modo anche toccante serata di cultura e spettacolo, fra versi e musica, al Teatro Romano di Lecce, con la seconda edizione del “Premio internazionale Vittorio Bodini”, a ricordo e in omaggio dell’insigne poeta, letterato e traduttore pugliese – salentino.

800px P1010669
 

Tema dell’evento programmato nella capitale del Barocco, il conferimento di un premio per la poesia, mentre una seconda serata – domenica 6 settembre – al Fortino di Bari verterà sull’attribuzione di un riconoscimento a favore di un personaggio eccellente nell’attività di traduzione letteraria.

Insieme con un rappresentante dell’amministrazione comunale leccese, è intervenuta Valentina Bodini figlia del poeta; a condurre la serata il giornalista – corrispondente RAI e scrittore salentino Antonio Caprarica.

Quale vincitore del premio “Bodini” per la poesia, l’apposito comitato scientifico ha designato all’unanimità Fabio Pusterla, nato nel 1957 a Mendrisio, Canton Ticino, docente di materie letterarie in un Liceo e presso l’Università di Lugano, affermato poeta dal forte impegno civile, già aggiudicatario di altri numerosi e prestigiosi premi letterari.

Nel corso della manifestazione, è stata anche attribuita una targa alla memoria a Lino Paolo Suppressa, nato a Lecce nel 1915 e scomparso nel 2003, amico e sodale di Vittorio Bodini, nel clima di grande fermento culturale che animava il capoluogo salentino negli anni cinquanta e sessanta.

Infine, un apprezzamento è andato all’artista Francesco Ferreri, autore di murales, il quale, fra le sue opere, ha realizzato una gigantografia di Vittorio Bodini, campeggiante sulla facciata di un edificio cittadino.

Non c’è che dire, una parentesi serale – notturna, in questa lunga e calda estate, davvero degna di ricordo e che, soprattutto, Bodini e la sua luna (dei Borboni), da lassù, v’è da ritenere abbiano goduto, gradito e apprezzato.

Tags:
bodinipremiolecce2015
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.