A- A+
PugliaItalia
Lecce tra le prime dieci mete turistiche di 'Trivago'

Momento felice per la città di Lecce, che insieme al suo sindaco si posiziona ai vertici degli indici di gradimento popolare. Un gioco di sponda che avvantaggia reciprocamente la Regina del Barocco pugliese - nel Salento - VI fra le prime dieci mete turistiche per "Trivago", con il primo cittadino, Paolo Perrone, "Sindaco più amato d'Italia" per "Il Sole 24Ore".

Perrone Lecce
 

“Un risultato straordinario che certifica un’offerta turistica e culturale di primo livello. E auspichiamo che altre località pugliesi possano raggiungere una vocazione internazionale”, dichiara in una nota il presidente della VI commissione consiliare Cultura e consigliere regionale de La Puglia con Emiliano, Alfonso Pisicchio, commentando la classifica mondiale Global Reputation Ranking di Trivago.

Pisicchio A
 

“Questi dati - aggiunge Pisicchio - non devono essere dispersi. Anzi, devono essere da stimolo per l’intero territorio pugliese. Lecce sia un modello da seguire”.

Soddisfazione esprime anche il presidente del Gruppo, Paolo Pellegrino: “Lecce e il Salento dimostrano di essere mete sempre più ambite perché in grado di offrire bellezze artistiche, naturali e paesaggistiche. E il compito della politica è tutelare l’intero patrimonio pugliese, ormai apprezzato in Italia e nel resto del mondo”.

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
leccetrivagometesalentoturismoclassifica
i blog di affari
"No Green Pass esclusi dalla vita sociale come se non fossero cittadini"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"
Cancellare il Natale? Un modo per turbare l'identità altrui
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.