A- A+
PugliaItalia
Londra, la moda apre ai designer pugliesi Al via il bando per partecipare alla Scoop
di Denny Pellegrino
 
SCOOP apre le porte alla Puglia e la moda diventa british. Parliamo della fiera dell’abbigliamento e degli accessori per donna, che si tiene ogni anno alla Saatchi Gallery di Londra. Lanciata nel febbraio 2011 da Karen Radleyesperta del settore della moda, si basa sulla creazione di una mostra internazionale per i progettisti di nicchia, evento in cui le etichette non devono combattere tra di loro per l’attenzione e dove il marchio  offerto garantisce ai visitatori qualcosa che non hanno mai visto altrove. 
Scoop London3
 
 
Quest’anno l’evento si svolgerà durante la London fashion week, come ha spiegato Caroline Rush del British Fashion Council:. “E' la prima volta che entrambe le fiere coincideranno; da Chelsea a Soho il nostro obiettivo è quello di essere in grado di offrire a tutti i progettisti i migliori buyers, la stampa e i professionisti del settore consolidando la posizione di Londra come la più vivace e innovativa capitale della moda nel mondo. ” 
 
Scoop London1
 
Tra i buyers internazionali potranno presentare le loro collezioni autunno-inverno 2016-2017 anche quelli delle Regioni della Convergenza (Puglia, Campania, Calabria e Sicilia) grazie al Piano Export Sud e il supporto della Ice-Agenzia.
 
Secondo una nota della Regione Puglia, gli espositori dovranno appartenere ad un preciso target di riferimento, denominato ‘PREMIUM’ ovvero: fashion designers e case di moda con un posizionamento di prodotti di media/alta gamma. 
 
L'audience di riferimento previsto sarà composto da buyers dei punti vendita indipendenti e di famosi department store  del Regno Unito quali: Harrods, Harvey Nichols, Liberty, SelfridgesBrowns, ecc. 
Scoop London2
 
 
A ciascuna azienda partecipante verrà fornito uno spazio espositivo allestito e arredato secondo il progetto predisposto dagli organizzatori. La quota di partecipazione è pari a € 250,00 al mq (+ iva). Sono a carico degli espositori anche le spese relative ad assicurazione e trasporto del campionario, viaggio e alloggio del proprio personale presente in fiera ed ogni servizio non previsto.
 
L'Ice-Agenzia sarà presente in fiera per fornire assistenza alle imprese italiane partecipanti, con un servizio di interpretariato volante. Inoltre promuoverà la presenza delle imprese meridionali con azioni di comunicazione, contatti con la stampa, realizzazione e diffusione di un catalogo-invito.
 
Le aziende interessate dovranno inviare per posta pec  beni.consumo@cert.ice.it o raccomandata a/r (+ anticipo al fax 0689280777 o e-mail: tessabb.pianosud@ice.it) i documenti allegati entro e non oltre il 14 dicembre 2015.
Tags:
londrascoopdesignerpugliabando
i blog di affari
Sistemi di raccomandazione in retail ed education con aKite e SocialThingum
di Francesco Epifania
Cav in campo per le Comunali: "Con Salvini intesa su tutto"
"Ecco il nostro compito: un partito repubblicano"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.