A- A+
PugliaItalia
Loredana Capone, l'appello al PD dalla Festa dell'Unità a Bologna

LOREDANA CAPONE: DA BOLOGNA FACCIO APPELLO AL PD

“Non mi aggiungerò al coro di commentatori delle polemiche sulle dichiarazioni del Presidente Emiliano su Matteo Salvini, specie se vengono da chi con Salvini siede allo stesso tavolo di governo e condivide ogni giorno decisioni, sostenendo che sono per il bene dell’Italia. 

Capone Bologna1

Io sono Presidente del Consiglio di una Regione, della Puglia, mi preoccupo dei problemi dei cittadini e ho a cuore altre priorità. Proprio queste priorità mi dividono anni luce dall’impostazione di Salvini. 

Da anni lui semina terrore tra gli Italiani rispetto agli immigrati, io invece penso che il nostro problema più grave sia nella crescita dei nostri giovani, costretti, per lavorare, a essere migranti, verso il nord e verso l’estero. Un patrimonio enorme che il nostro Paese spende in formazione senza raccogliere il talento delle sue creature.

Allora mi chiedo: quali sono le azioni che con il mega Piano per la Ripresa e la Resilienza il Governo, con il mio partito, il Partito Democratico, e gli alleati, sta mettendo in campo per evitare questa fuga senza ritorno, specie da Sud? 

Vorrei saperlo, e con urgenza, perché quei fondi devono essere spesi entro il 2026 e se mettiamo insieme le strategie delle Regioni, Giunte e Assemblee legislative regionali, e dello Stato, Governo e Parlamento, penso che riusciremo a fronteggiare meglio i problemi.

Ho premura di conoscere quali azioni concrete il mio partito, il Pd, e gli alleati di Governo, compresa la Lega, stiano programmando per evitare la denatalità che sta colpendo il nostro paese, inaridendo le famiglie, le città e le scuole: che città saranno le nostre senza bambini? Che comunità? 

Come si pensa di aiutare i tanti Comuni italiani, che sono a corto di personale perché per anni non hanno potuto assumere per le leggi dello Stato che impedivano persino di sostituire chi andava in pensione, a fare i progetti per poter realizzare servizi e infrastrutture di loro competenza per migliorare la qualità della vita dei loro concittadini? 

Capone Bologna2

E ho premura di capire quale prospettiva il Governo intende delineare per la Sanità, sulla cui missione tante risorse sono stanziate: il partito di Salvini trarrà lezione dal modo in cui il sistema lombardo che governa ha affrontato questa pandemia e favorirà il pubblico o rimarrà legato allo status quo? 

E poi a me, e credo ai tanti cittadini italiani offesi per anni dal partito di Salvini per il solo fatto di essere meridionali, nonostante colmassero i buchi di insegnanti nelle scuole del Nord, di operai nelle fabbriche del Nord, spesso dimostrando, col doppio dei sacrifici di chi aveva avuto la fortuna di nascere a Milano o a Torino, di poter arrivare ai ranghi più alti delle carriere per propri meriti e competenze, ecco a noi ci preme capire quali azioni concrete questo partito e il suo leader intendono mettere per fare dell’Italia un unico grande Paese. 

Rispetto ciascuno per le sue idee ma ritengo indispensabile e urgente il confronto. Confrontarsi con gli amministratori locali, condividere con i cittadini le vere priorità: è questo l’appello al mio partito, al Pd, nazionale e regionale, che voglio lanciare oggi da qui, dalla Festa dell’Unità di #Bologna, dal luogo in cui i volontari, le iscritte e gli iscritti, ricordano che la politica non è fatta solo di conferenze stampa, comunicati, post e tweet, ma di persone, dialogo, collaborazione”.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    loredana caponefesta unità bologna appello partito democratico pd
    i blog di affari
    Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
    CasaebottegaJalisse
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*
    i più visti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.