A- A+
PugliaItalia
Lungomare di Libri a Bari dal 5 al 7 luglio 'La memoria del mare'
lungomare di libri

Il mare e tutta la memoria che porta con sé, quella storica ed epica, quella vitale e sentimentale, ma anche quella tragica e drammatica. Ruota attorno al tema “La memoria del mare” la quarta edizione di “Lungomare di libri” a Bari, manifestazione letteraria che trasforma il capoluogo pugliese in una grande libreria a cielo aperto lungo il mare - grazie alla presenza di librai ed editori del territorio - e in un crocevia di incontri con autrici e autori da tutta Italia, nei luoghi simbolo della città: dal percorso lungo la Muraglia fino a Largo Vito Maurogiovanni, dal Fortino Sant’Antonio a Piazza del Ferrarese, dal Mercato del pesce allo Spazio Murat.

Lungomare di libri3Lungomare di libri3Guarda la gallery

Lungomare di libri si svolgerà da venerdì 5 a domenica 7 luglio 2024 e attorno al tema “La memoria del mare” offrirà a lettrici e lettori di ogni età una riflessione sul presente e sulla nostra storia, attraverso l’elemento simbolico del mare: il mare fonte d’ispirazione poetica e letteraria, simbolo di unione tra popoli e civiltà, di accoglienza e scambio, scrigno e custode di vicende storiche ed epiche, portatore di speranze e di nuovi inizi, ma anche testimone di drammatici episodi, di morte e di indifferenza.

Lezioni magistrali, presentazioni editoriali di romanzi e saggi, reading, momenti di approfondimento, attività per bambine e bambini e consigli di lettura si alterneranno nell’arco di tre giorni, dal pomeriggio alla sera inoltrata, per appuntamenti che traggono ispirazione non solo dal tema del mare, ma anche dalle ultime novità editoriali di saggi e romanzi.

Lungomare Libri (2)Lungomare Libri (2)Guarda la gallery

Le lectiones magistrales che avranno al centro il mare, tra attualità e letteratura, sono affidate a tre significative voci: Annalisa Camilli, giornalista e scrittrice, con la lezione dedicata all’attualità e tragedia delle migrazioni attraverso il mare Perché i naufragi nel Mediterraneo non fanno più notizia? (7 luglio); Björn Larsson, scrittore (edito in Italia da Iperborea), con la lectio sul mare quale fonte di ispirazioni in letteratura, dal titolo Il mare e la letteratura di mare tra mito e realtà (5 luglio); Silvio Perrella, scrittore e critico letterario, con la lezione La notizia del mare, sul mare in poesia.

Puccini LMLBPuccini LMLBGuarda la gallery

Tra le altre ospiti e gli altri ospiti attesi: Emanuele Aldovrandi, scrittore e drammaturgo, autore del romanzo Il nostro grande niente (Einaudi), sull’amore e le relazioni (5 luglio); Saba Anglana, cantautrice, attrice e scrittrice, con il suo libro d’esordio La signora Meraviglia (Sellerio), dolce e violento memoir sulle sue origini somale (6 luglio); Luca Bizzarri, attore comico, conduttore e scrittore italiano, noto per il duo “Luca e Paolo”, con il libro Non hanno un amico (Mondadori), ironico sguardo sui protagonisti e sugli accadimenti della società contemporanea (6 luglio); il giovane scrittore, poeta e musicista Elvio Carrieri, con il suo primo romanzo Poveri a noi (Ventanas), in cui Bari fa da sfondo a una lunga amicizia (5 luglio); Cristina Cassar Scalia con Il Castagno dei cento cavalli (Einaudi), nuova avventura in giallo per la protagonista Vanina Guarrasi, le cui vicende sono raccontate anche nella serie tv Vanina, un vicequestore a Catania su Canale 5; Francesco Carofiglio, scrittore e regista, autore del romanzo La stagione bella (Garzanti) sui temi universali come il dolore, la speranza, il significato profondo della vita (6 luglio); Filippo Ceccarelli, giornalista, opinionista a Propaganda Live di La7, con il libro B. Una vita troppo (Feltrinelli), sui trent'anni di berlusconismo e sull’attualità (7 luglio); l’illustratrice Vittoria Facchini con il laboratorio per bambini Mare Matto (7 luglio); Gabriella Genisi con Giochi di ruolo (Marsilio), spin-off della fortunata serie di Lolita Lobosco;  la scrittrice Lorenza Gentile con il nuovo romanzo Tutto il bello che ci aspetta (Feltrinelli) ambientato in Puglia (7 luglio); l’autore Marcello Introna con il libro Oro forca fiamme (Mondadori), ambientato in una Bari di fine Seicento (5 luglio); lo scrittore Andrea Piva con La ragazza eterna (Bompiani), romanzo proposto da Nicola Lagioia al Premio Strega 2024 (5 luglio); Alessandro Vanoli, storico e scrittore, autore del podcast Storia del mare (Laterza e RaiPlay Sound), ora in libreria con L'invenzione dell'Occidente edito da Laterza (7 luglio); Antonella Viola con il nuovo libro subito entrato in classifica Il tempo del corpo. Il sole, il sonno e il ritmo della vita (Feltrinelli), sul benessere del corpo da cui deriva la qualità della nostra vita (6 luglio); il ricordo dell’autore e poeta locale Vito Maurogiovanni, scomparso nel 2009, con Castelli di Puglia (6 luglio); Nicolò Carnimeo (6 luglio).

Editori LMLBEditori LMLBGuarda la gallery

In programma al Museo Civico (Strada Sagges, 13) la mostra dell’illustratore Armin Greder con le tavole dei libri Isola e Mediterraneo (editi da Orecchio Acerbo), che verrà inaugurata il 5 luglio con una lezione del professore Simone Di Biasio dell’Università degli Studi Roma Tre e con la partecipazione di Fausta Orecchio (mostra aperta fino al 14 luglio).

Torna, direttamente dal Salone Internazionale del Libro di Torino, il camper Ticket to Read. Ospiti nelle serate le cantautrici Ashes (5 luglio) e Chiara Cami (6 luglio), fondatrici del format di scrittura cantautorale Treseizero, per un dopoLungomare tra libri e musica attraverso il tema della Memoria del Mare, con la conduzione di Margherita Schirmacher, in collaborazione con Chausson Italia - La cultura in viaggio. La giornata di sabato 6 luglio si chiuderà con il dj set di El Muezzin al Caffè Nero (Strada Vallisa, 19).

Lungomare di libri è un progetto di promozione del libro e della lettura, ispirato alla fortunata formula di Portici di Carta a Torino, che passa attraverso la promozione turistica dei centri storici cittadini e il coinvolgimento delle fertili realtà territoriali della filiera editoriale, come le librerie indipendenti, le biblioteche e gli editori locali.

Carbonara Polveri. LMLBjpgCarbonara Polveri. LMLBjpgGuarda la gallery

La quarta edizione di Lungomare di libri è promossa dal Comune di Bari - Assessorato alle Culture e dall’Associazione I Presìdi del libro, con il sostegno della Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, ed è organizzata dal Salone Internazionale del Libro di Torino, insieme ai librai di Bari e provincia, alle case editrici pugliesi con l’organizzazione dell’APE-Associazione Pugliese Editori.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito, fino a esaurimento posti.Programma in aggiornamento: www.salonelibro.it

Antonio Decaro3Antonio Decaro3Guarda la gallery

"Da sempre il mare per la città di Bari è stato fonte di ispirazione, di ricchezza e di sviluppo, non solo economico ma anche e soprattutto culturale e sociale - ha dichiarato  Antonio Decaro, Sindaco di Bari - per questo trovo particolarmente felice l’idea di dedicare questa nuova edizione di Lungomare di libri alla forza della memoria del mare, che ci ricorda chi siamo e cosa ancora possiamo essere. In questi dieci anni di amministrazione ci siamo concentrati molto sulle politiche di ricucitura del rapporto tra i baresi e il nostro mare. Lo abbiamo fatto sia mettendo in campo riqualificazioni fisiche di ampi tratti di costa sia promuovendo appuntamenti come Lungomare di libri, che il mare non ce l’ha solo sullo sfondo a fare da cornice ma lo contiene nel racconto dei tanti mari e orizzonti con cui oggi siamo chiamati a dialogare. Credo che questa rassegna, sin dal suo esordio, abbia rappresentato una straordinaria occasione per riscoprire il rapporto con la lettura, con i librai del territorio e con uno spazio, la città vecchia, che si conferma location ideale per eventi culturali".

"La quarta edizione di Lungomare di libri celebra il tema del mare inteso come opportunità culturale, - ha detto Ines Pierucci, già Assessora alle Culture e al Turismo - con le sue infinite contraddizioni e possibilità. Oggi che la Corte di Giustizia Europea ha ordinato la sospensione immediata dell’impianto ex Ilva di Taranto, citando gravi rischi per l’ambiente e la salute umana, non possiamo non ricordare Alessandro Leogrande e il suo rapporto con Taranto e con il mare, insieme alla necessità di un nuovo meridionalismo: attraverso l’inchiesta, d'altronde,la sua letteratura si è occupata proprio di questo. Taranto, specchio di Italia, è la rappresentazione di un sud la cui trasformazione influisce su quella dell’intero Paese. I tanti autori e autrici ospiti della città di Bari, che da sempre si nutre e si contamina grazie alla cultura del mare, dialogheranno da sud sui temi della memoria del mare, con le sue voci e le sue storie. Il mare quale archetipo narrativo - metafora della mobilità, del viaggio, dell’avventura e delle migrazioni - e occasione per riflettere su una serie di dicotomie suggestive: emerso e sommerso, superficie e abisso, paura e divertimento".

Ines Pierucci5Ines Pierucci5Guarda la gallery

"Quattro edizioni sono da considerare davvero un successo. Lungomare di Libri - ha sottolineato Aldo Patruno, Direttore Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia - si conferma una iniziativa di grande valore che vede protagonista la filiera del libro in una città come Bari ormai fortemente attrattiva a livello nazionale e internazionale. Vera e propria capitale meridionale del turismo culturale. La sinergia con il Salone del Libro, i Presidi del Libro, i librai e gli editori che caratterizza in maniera peculiare Lungomare di Libri ha dato ottimi frutti, e siamo sicuri che anche in questa quarta edizione, con protagonista un nostro elemento simbolico - il mare - l'interesse di baresi, pugliesi e anche di tanti turisti sarà alto. Un appuntamento, dunque, da non perdere in apertura dell’estate barese".

Aldo Patruno4Aldo Patruno4Guarda la gallery

"Insieme alle librerie, alla città di Bari e ai Presìdi del Libro abbiamo sentito la necessità di legare il tema di quest’anno alle suggestioni e alle memorie del mare. Un tema che si presta a infinite declinazioni e interpretazioni. Il mare è fonte di ispirazione poetica e letteraria, è custode della nostra storia. Sinonimo di sfide, di avventure e di viaggi, richiama l’idea di vacanza, divertimento e sport, ma è anche testimone di drammatici eventi, teatro di morte e indifferenza", Marco Pautasso, Segretario generale del Salone Internazionale del Libro di Torino

"Straordinaria anche quest'anno l'adesione degli editori pugliesi alla IV edizione di Lungomare di libri. I libri e gli autori delle case editrici della regione animeranno gli spazi della Sala Murat e dell'Ex Mercato del Pesce. Tre giornate di incontri ed eventi e la presenza di una considerevole esposizione di libri saranno il tratto caratteristico di questa partecipazione. La Puglia del libro è interamente rappresentata dalla punta di Santa Maria di Leuca fino al Gargano. Un grande evento per la cultura che segue di poche settimane, quasi in continuità, il grande successo dello stand Puglia al Salone del Libro di Torino", ha chiosato Livio Muci, Presidente APE Associazione Pugliese Editori.

(gelormini@gmail.com)









Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.