A- A+
PugliaItalia
M5S concentrati sul referendum e animati dal dibattito interno

Qualcosa accade nella galassia variegata del Movimento 5 Stelle impegnato su più fronti contemporaneamente, cercando di conciliare la tenuta di posizioni di principio con l'applicazione quotidiana del buon senso e la salvaguardia di un'azione di governo che, dopo essere riuscito a recuperare dignità e risorse in seno all'UE, si appresta a gestire l'afflusso di fondi del Recovery Fund.

Di Maio Puglia

Due i segnali più immediati riscontrabili in una sorta di svolta materializzatasi nel penultimo week pre-elettorale. Il passaggio di Luigi Di Maio in Puglia, che nel puntare su alcuni municipi che si apprestano a rinnovare sindaci e consigli comunali - primo fra tutti il capoluogo di provincia Andria - concentra i suoi interventi sui temi Referendum e azione di Governo. Lasciando sullo sfondo la corsa alla presidenza di Antonella Laricchia, per la quale naturalmente si spende per rivederla, insieme a una nutrita rappresentanza di pentastellati, come al solito combattiva in Consiglio Regionale.

Il tutto preceduto dall'endorsement dei parlamentari Lorenzo Fioramonti, Paolo Lattanzio e Michele Nitti - provenienti dal M5S - che, in occasione di una convention sui temi della cultura, hanno comunicato di aver prima deciso di contribuire al programma della coalizione di Michele Emiliano sul tema, e poi di sostenerne il percorso verso la rielezione a Presidente della Regione Puglia.

In pratica, l’invito più o meno esplicito al voto disgiunto a favore del Governatore uscente: "È importante votare Emiliano, perché uno non vale l’altro: Michele non è Raffaele Fitto e loro sono gli unici due competitor che si giocano la campagna elettorale", ha spiegato Lattanzio. A cui Fioramonti ha aggiunto: "Con Emiliano si doveva dialogare e ora il voto disgiunto è un’opportunità: possiamo incidere su un programma che sia un programma di trasformazione".

lattanzio nitti fioramonti emiliano

“La Puglia può diventare un laboratorio sperimentale di una nuova politica – hanno sottolineato Fioramonti, Lattanzio e Nitti - capace di abbracciare le sfide di sostenibilità, parità, uguaglianza, energie rinnovabili. La coalizione a sostegno di Michele Emiliano è l'unica capace di cogliere tutte queste opportunità”.

Fiermonti

Nel ringraziare i tre parlamentari, per il coraggio e la determinazione programmatica, Emiliano ha commentato: “Dobbiamo cercare di vincere le elezioni in nome di tutte le persone che non vogliono consegnare la Puglia a Salvini e alla Meloni. Fitto pur di ritornare in auge, si è consegnato mani e piedi al Nord e a un'idea della politica che noi non condividiamo. Stiamo unendo le forze e le idee per proseguire il nostro cammino, che ha portato la Puglia in questi anni a diventare una delle regioni più attrattive a livello internazionale”.

La piattaforma Rousseau si era espressa in tal senso, e a quanto risulta anche dei suoi critici più accesi sembra si sia persa ogni traccia.  Ancora sette giorni, l'impressione è che le sorprese non siano finite.

(gelormini@gmail.com)

Loading...
Commenti
    Tags:
    m5s movimento stelle pentastellatiluigi di maioantonella laricchialorenzo fioramontipaolo lattanziomichele nittireferendum parlamentari taglio
    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Marini debutta a Farsetti e presenta l'opera simbolo della Biennale
    Milo Goj
    Il crepuscolo della ragione. Davvero lo è? Ne parlo con il sociologo Giovanni Cozzolino
    Di Antonella Gramigna
    1-2 ottobre appuntamento con l’AIM Investor Day di IR Top Consulting
    Paolo Brambilla - Trendiest
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.