A- A+
PugliaItalia
Marmo: “Il mistero dell'azienda di vini nata in coincidenza di un bando”

 “Sarà senz’altro una coincidenza, ma visto che si tratta di un bel po’ di soldi pubblici è bene vederci chiaro e per questo presenterò un'interrogazione consiliare sul contributo da 179 mila euro erogato dall’assessorato regionale all’Agricoltura ad un’associazione fondata lo stesso giorno della pubblicazione del bando per promuovere i vini locali”. Lo annuncia il consigliere regionale di Forza Italia, Nino Marmo.

“La notizia appresa dalla stampa di oggi –prosegue l’esponente di Forza Italia - è un sassolino nello stagno: il centrosinistra è riuscito a depauperare il valore di un assessorato che in Puglia doveva avere una funzione propulsiva dell’economia. E, invece, si collezionano fallimenti ed errori madornali, come il Piano di Sviluppo Rurale ancora al palo. Ma non è finita qui: tra il rischio di dover restituire 162 milioni di euro di fondi Ue, per incapacità di programmare per tempo la spesa, c’è anche il nodo delle anticipazioni dei Consorzi di bonifica".

"C’è chi si sveglia ora, riprendendo la proposta che avanzo da tempo sulla riorganizzazione delle competenze tra  consorzi e altri enti; pur avendo sostenuto ed approvato un ulteriore tranche di 8.5 milioni di euro per il loro finanziamento. Il gioco, però, è finito: se la maggioranza non prenderà atto della necessità di gestire i soldi pubblici con trasparenza e responsabilità, troverà in noi un muro invalicabile”. “La Puglia - conclude Marmo - merita di più e noi lo costruiremo”.

Tags:
marmovinibando
i blog di affari
Sistemi di raccomandazione in retail ed education con aKite e SocialThingum
di Francesco Epifania
Cav in campo per le Comunali: "Con Salvini intesa su tutto"
"Ecco il nostro compito: un partito repubblicano"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.