A- A+
PugliaItalia
Marò, Lettieri (CeRI): "L'India resta ambigua"
“La soddisfazione per il via libera della Corte Suprema indiana all’arbitrato internazionale richiesto dall’Italia per il caso dei nostri due marò, ha purtroppo un sapore molto amaro. Il rinvio al 26 agosto della decisione sulla richiesta di sospensione del procedimento giudiziario interno non è un buon segnale, come pure le dichiarazioni battagliere del vice procuratore generale del governo indiano, Narasimhan, che ha annunciato la richiesta che la giurisdizione resti in India. Si tratta di posizioni ambigue. Governo italiano vigili e non sieda su allori che non ci sono", lo dichiara in una nota Luigi d’Ambrosio Lettieri (Conservatori e Riformisti italiani).
dambrosio lettieri interna 2
 
 
"Ci sono voluti più di tre anni perché fosse presa una decisione ovvia e intrapresa una strada che andava seguita sin da subito con forza e chiarezza", aggiunge Lettieri. "Intanto Massimiliano Latorre ha dovuto subire un ictus per poter tornare in patria, seppure a tempo determinato, Salvatore Girone è ancora più solo, laggiù, a sopportare con coraggio un calvario assurdo, le loro famiglie stanno vivendo una odissea e l’Italia, insieme alle sue Forze Armate, sono state esposte ad una umiliazione incomprensibile".
 
"Il governo Renzi, che con i governi Monti e Letta non ha proprio brillato per autorevolezza e risolutezza, almeno adesso esiga correttezza e velocità nella composizione del collegio arbitrale - che, scaduti i 60 giorni di tempo, potrebbe essere costituito dal Tribunale del Mare, Tribunale che abbiamo chiesto da tempo di coinvolgere, confortati dal parere di una massima esperta in materia di diritto del Mare come Angela Del Vecchio – e richieda misure cautelari alternative e più favorevoli rispetto a quelle odierne per i nostri fucilieri di Marina, già ampiamente provati da questa situazione.
 
La conclusione del senatore pugliese è secca. "Si riporti in patria anche Salvatore. Non si perda tempo, questa volta”.
 
(gelormini@affaritaliani.it)
Tags:
maròd'ambrosio lettieriindiaambigua
i blog di affari
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.