A- A+
PugliaItalia
Medistone2

“Che bello parlare di contenuti industriali!” non si stanca di sottolineare Leo Volpicella, Direttore Generale della Fiera del Levante, presentando MediStone Expo, la specializzata biennale riservata al settore lapideo, organizzata da CarraraFiere con la collaborazione della società Effe Events.

La rassegna, in programma dal 15 al 18 maggio, si svolgerà alla Fiera del Levante negli anni dispari e  - aggiunge Volpicella – “produrrà certamente ottimi risultati, ma soprattutto una grande ricaduta sul territorio. In genere, l’indotto è solitamente stimato da sette a undici volte il fatturato che una fiera genera”.

“MediStone Expo – continua il direttore generale –  è la prima delle tre nuove rassegne organizzate da terzi, che arricchiscono il calendario fieristico di quest’anno. In particolare con la Fiera di Carrara e con la Regione Puglia c’è stato un ottimo livello di interazione: un esempio di quello che dovrebbe accadere sempre nei rapporti tra Enti e Istituzioni”.

foto(82)

Celebrare il “Canto della pietra” in terra di Puglia, la seconda regione in Italia (dopo la Toscana) per produzione lapidea, le cui eccellenze – da quelle marmoree e compatte di Trani o Apricena a quelle più tenere e tufacee del Salento – sono sempre più utilizzate e richieste per le realizzazioni architettoniche di casa o internazionali e per progetti innovativi firmati dalle più importanti firme mondiali del design moderno.

Il direttore di Carrara Fiere, Paris Mazzanti, illustra il programma dei convegni e l’organizzazione commerciale della specializzata, che vedrà “Oltre 100 espositori su un’area che supera i 15 mila mq e raccoglie presenze molto interessanti anche negli spazi esterni, in cui sono collocati blocchi, materiali grezzi e proposte tecnologiche”.

Nei giorni della rassegna, la Regione Puglia ha organizzato un in-coming di 15 operatori stranieri provenienti dalla Russia, Emirati Arabi, Arabia Saudita, Kuwait, Marocco, Tunisia ed Egitto.

L’assessore regionale alle Attività Produttive, Loredana Capone, ha posto l’accento sul tessuto imprenditoriale pugliese del comparto lapideo che “Incide in modo significativo sull’economia della Regione: nel 2012 l’export pugliese ha registrato un incremento del 16,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Esiste dunque, ha concluso l’assessore Capone, un enorme potenziale molto del quale deve ancora esprimersi al meglio. Manifestazioni prestigiose come MediStone Expo favoriscono le nostre imprese in un processo di comunicazione più moderno ed efficace”.

“Dopo anni di ubriacatura da cemento armato, finalmente comincia a prender piede la consapevolezza delle virtuose proprietà della pietra in genere, e di quella pugliese in particolare, che resiste da millenni nei nostri territori”, rileva con orgoglio il vice presidente della Regione Puglia, Angela Barbanente, che aggiunge: “Nel percorso di sostenibilità energetica diffusa, previsto per il 2020, c’è da affermare un modello pugliese e mediterraneo, per conservare rinnovando tutte le peculiarità identitarie che ci contraddisguono”.

Incontri B2B e visite guidate nei luoghi della produzione completano le iniziative legate alla Fiera del Marmo.

(gelormini@affaritaliani.it)

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
medistonebarifiera del levantecarraramarmopietrapugliabarbanente
i blog di affari
Super Green Pass al via: un ricatto, una forma di apartheid
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.