A- A+
PugliaItalia
Modugno (Ba), 'ACUSMONIAE 2.1' Dal rumore al suono e alla musica

Da mercoledì 9 a sabato 12 marzo, presso il teatro G. Fava di Modugno  Acusmoniae 2.1, il Festival di musica elettronica acusmatica, promosso dall'associazione Acusma - Teatro del Suono sotto la direzione artistica del maestro Leo Cicala e con il patrocinio del Comune di Modugno, dellUniversità Tor Vergata di Roma,  dei Conservatori di Alessandria di Lecce e del Liceo scientifico G. Salvemini di Bari.

La musica acusmatica è unarte sonora le cui opere sono realizzate in studio con suoni ripresi da microfono e/o sintetizzatore, manipolati e fissati su supporto analogico o digitale. Si differenzia sia dalle elettroniche di consumo per lassenza di suoni di batteria elettronica che scandiscono il tempo, sia dalla musica elettroacustica o elettronica dal vivo (di origine colta popular) perché, in concerto, non sono presenti strumentisti che producono o elaborano suoni. Infatti la musica acusmatica è un tipo particolare di musica creata per essere ascoltata tramite una complessa rete di altoparlanti, detta acusmonium. L'acusmatica utilizza qualunque tipo di materiale sonoro, spostando continuamente il confine tra suono e rumore fino a considerare tutti i suoni esistenti o immaginabili potenzialmente idonei per la creazione artistica.

il maestro Leo Cicala
 

Tre gli appuntamenti principali del festival, giunto alla seconda edizione: un corso,  un incontro e un concerto finale. Riservato a quindici studenti di musica, il corso prevede: la presentazione dellacusmonium; gli esercizi sulla tecnica di mascheramento, sulla realizzazione delle figure di base tutto e solo, sullaccumulazione e mobilità;  lo studio sulle sequenze prodotte dai partecipanti. 

La tavola rotonda, in programma dalle ore 18 di mercoledì 9, è intitolata La rete istituzioni musicali - territorio: un percorso possibile. Si aprirà con i saluti del sindaco di Modugno, Nicola Magrone e ospiterà le riflessioni di Tina Gesmundo, dirigente scolastico del Liceo scientifico G. Salvemini di Bari; Giovanni Costantini, direttore del master SonicArts dellUniversità di Roma Tor Vergata; Giuseppe Spedicati, vice direttore del Conservatorio di Lecce; Gustavo Delgado, docente di Musica elettronica al Conservatorio di Alessandria; Nicola Catucci, operatore C.A.M.A. - L.I.L.A.(Centro Assistenza Malati Aids  Lega Italiana per la Lotta contro lAids) referente del RTI che gestisce il teatro G. Fava. I lavori saranno coordinati dal maestro Leo Cicala, in qualità di direttore artistico del festival e vicepresidente di Acusma - Teatro del Suono.

flyer Acusmoniae 21.1
 

Lo studio della musica elettronica ha in sé un alto valore culturale e formativo e necessita tanto di saperi e competenze scientifiche quanto di conoscenze e abilità musicali; lassociazione Acusma - Teatro del Suono fondata nel 2013 ha lo scopo di promuovere attraverso concerti, il repertorio classico e contemporaneo della musica elettroacustica e avvicinare alla pratica dellinterpretazione acusmatica i più giovani attraverso progetti formativi interattivi.

Sono proprio i giovani - sottolinea il maestro Leo Cicala - l’elemento centrale della tavola rotonda, nata dall’esigenza di riflettere sul tema della formazione musicale, in particolare nell’ambito della musica elettronica, con l’auspicio di consolidare e formalizzare un percorso di collaborazione tra istituzioni  e associazioni musicali del territorio, di fatto inaugurato con questa edizione del Festival. Lo scopo condiviso dai partecipanti – continua Leo Cicala - è la realizzazione di una convergenza concreta di idee, energie ed esperienze capaci di garantire da un lato una prospettiva formativa di alta qualità e dall’altro una promozione continua sul territorio della musica elettronica colta che non trova facilmente spazio nei cartelloni degli eventi musicali a causa di un progressivo schiacciamento culturale sui generi musicali di consumo’.   

Il festival si concluderà con un concerto gratuito sabato 12 marzo, dalle ore 20.30, che vedrà come protagonisti, nella prima sezione, gli studenti del corso e, a seguire, gli interpreti internazionali Mario Marcelo Mary dal Principato di Monaco e Leo Cicala.

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
modugnoacosmoniaemusicaacusmaticarumoresuono
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.