A- A+
PugliaItalia
Molfetta, sale e luce del Mediterraneo Nei colori delle tele di Athos Faccincani

Dai riflessi lacustri di Peschiera del Garda ai riverberi infuocati e salati dell'Adriatico pugliese prima e del Mediterraneo più autentico dopo, il tratto e i colori del Maestro Athos Faccincani accendono la Sala dei Templari di Molfetta.

50 X 40 LUCE NEI VICOLI DI MOLFETTA
 

Dal 6 al 14 Giugno 2015 la personale di pittura del "Maestro del colore", con 25 quadri ad olio su tela, curata dallo “Studio Faccincani” con la direzione artistica di Giuseppe Benvenuto, sarà l'evento artistico della cittadina pugliese. Al cui vernissage partecipano, oltre al Maestro, l’assessore alla Cultura, Elisabetta Mongelli, il segretario dello studio Faccincani, Gianluigi Bettoni, e lo stesso Benvenuto. 

Protagonisti dei colori di Faccincani saranno questa volta proprio alcuni scorci di Molfetta, di cui l’artista si è innamoratoI toni accesi e variopinti tipici della sua pittura hanno incontrato alcuni vicoli caratteristici della città e il magnifico porto di Molfetta. Presenti in esposizione anche opere che ritraggono Capri, Portofino, Santorini e Venezia. 

Le mie opere nascono sempre da unattenta osservazione – dichiara Faccincani -. Di qui la voglia di dare un’anima al luogo ritratto, di infondergli la luce, il sole, i colori, la gioia; perché debba parlare di sé a chi lo guarda esprimendo, attraverso la mia creatività, il suo sogno”. 

È per questo forse che i quadri del Maestro, e la sua pittura di derivazione impressionista, sono conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo. “Io amo particolarmente il nostro Sud, terra di cultura e di grandi paesaggi naturali. E sono molto legato alla Puglia in particolar modo, per le sue bellezze autentiche, come ne ho viste in poche parti del mondoMa anche per l’ottima cucina e per la particolare cordialità dei pugliesi”

“Faccincani regalerà alla città di Molfetta una personale intrisa di colori, gioia di vivere e felicità. È un pittore molto amato, ovunque nel mondo, proprio perché possiede una tecnica magistrale capace di emozionare e mettere allegria agli occhi. Un artista che ha la capacità di rendere ancora più bello ciò che nel corso della sua intensa vita ha osservato”, ha concluso Benvenuto, direttore artistico della mostra. 

athos fraccicani
 

BIOGRAFIA

Athos Faccincani nasce a Peschiera del Garda il 29 Gennaio 1951. Negli anni 70 il giovane artista comincia a farsi notare per l’intensità espressiva delle sue figure. Gli viene così commissionata una mostra sulla Resistenza presso la Gran Guardia di Verona che gli frutterà la Medaglia di Cavaliere della Repubblica, consegnatagli dal Presidente della Repubblica Sandro Pertini.

Nel 1980, dopo un profondo cambiamento interiore, Faccincani decide di lasciarsi ispirare dalla Natura, che diventa la protagonista indiscussa della sua pittura. Da allora l’ascesa del Maestro del Colore si è estesa ben oltre i confini nazionali; tra le sue esposizioni internazionali più importanti quelle di New York, Boston, S. Antonio, Miami, San Francisco, Chicago, Los Angeles, Londra, Vienna, Tokyo, Madrid, Zurigo, Amburgo, Monaco, Sofia e Montecarlo. Innumerevoli anche i premi di cui è stato insignito durante la sua quarantennale carriera; fra gli ultimi, il premio Personalità Europea consegnatogli a Roma nel 2008.

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
molfettafaccincanitelesalelucimediterraneo
i blog di affari
CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
Boschiero Cinzia
Lions aiuta la protezione civile con la "Project bag"
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.