A- A+
PugliaItalia
Monte Sant'Angelo (Fg) Il baratto amministrativo

Approvando un'istanza degli attivisti del M5S e della Consigliera Regionale Rosa Barone, è stato istituito nel Comune di Monte Sant'Angelo (Fg) il baratto amministrativo. L’iniziativa, già portata avanti con successo dal M5S anche al Comune di Bari, permetterà ai cittadini in difficoltà di “pagare” le proprie tasse con il Comune, lavorando gratis per esso. 

Barone M5S
 

Esprime la sua soddisfazione la consigliera regionale M5S Rosa Barone : “In un paese con una giunta sciolta per mafia è una grande gioia poter dare dare concretamente ai cittadini e soprattutto quelli appartenenti alle fasce più deboli, la possibilità di barattare le tasse locali con lavori socialmente utili".

"Un plauso va ai nostri attivisti - aggiunge - che si impegnano per il prossimo e per migliorare la realtà del proprio comune." Il progetto è stato infatti portato avanti grazie all’interessamento di semplici cittadini e attivisti come Domenico Accarino, del Meetup M5S di Monte Sant’Angelo. 

"Presto - conclude Barone - mi recherò personalmente dai commissari prefettizi del Comune di Monte Sant’Angelo, con cui vorrei complimentarmi per aver posto in essere questa istanza, al quale ci auguriamo seguiranno altri progetti. Talvolta basta poco per cambiare le cose".

Tags:
monte sant'angelobarattoamministrativopuglia
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.