A- A+
PugliaItalia
Olimpiadi 2016, 7 i pugliesi nella spedizione italiana a Rio de Janeiro

Tra gli atleti italiani qualificati per le Olimpiadi 2016 di Rio sono sette gli atleti pugliesi convocati: Veronica Inglese e Antonella Palmisano nell’atletica, Roberta Vinci nel tennis, Massimo Colaci nel volley,  Domenico Montrone nel canottaggio e, come riserva, Martina Criscio nella scherma. Nomi a cui si aggiunge l’ugentino Mirko Corsano, terzo allenatore della nazionale maschile di volley.

Rio 2016
 

“Un grande in bocca al lupo a nome degli sportivi pugliesi e dell’intero movimento regionale”: così si legge nella lettera inviata ai nostri atleti dal presidente del Coni Puglia Elio Sannicandro, un caloroso testo in cui, oltre ai complimenti per il pass, formula gli auspici per i migliori risultati.   

Una breve panoramica dei nostri campioni. La 25enne Veronica Inglese, con cui Barletta ha trovato la sua atleta di punta nell’atletica dopo i fasti di Mennea, ha ottenuto la qualificazione per i Giochi nei 10000 metri. Tesserata con l’Esercito, è fresca di un argento ottenuto agli Europei di Amsterdam.

Antonella Palmisano, di Mottola, è l’unica marciatrice italiana ad aver vinto la Coppa del Mondo Juniores; nel 2015, reduce da un infortunio, è riuscita comunque a conquistare un quinto posto ai Mondiali di Pechino. Classe ’91 - festeggerà i 25 anni il giorno dopo l’apertura dei Giochi brasiliani - è tesserata per le Fiamme Gialle.

Rio Errani
 

La 36enne tarantina Roberta Vinci, vinto tutto il possibile nel doppio con Sara Errani fra cui cinque tornei del Grande Slam, ha raggiunto prestigiosi traguardi anche in singolo, come testimonia l’indimenticabile finale tutta italiana all’ultimo US Open, sconfitta dalla brindisina Flavia Pennetta.

Parlerà pugliese anche il volley maschile, grazie alla presenza del 31enne libero Massimo Colaci, di Gagliano del Capo. Tesserato per la Diatec Trentino, in azzurro vanta un bronzo europeo e un argento in Coppa del Mondo, entrambi ottenuti l’anno scorso.

Rio 2016 bis
 
Rio volley
 

Il 30enne canottiere modugnese Domenico Montrone, formatosi al Cus Bari e in forze alle Fiamme Gialle, vanta varie medaglie ai Mondiali Under 23 e ai Mondiali Juniores, oltre a numerosi altri piazzamenti in competizioni internazionali.

Mantre la 25enne Viktoria Orsi Toth, torna in Italia per essere stata riscontrata positiva al controllo antidoping a causa di un anabolizzante usato. Sarà sostituita da Becky Perry.

Viktoria Orsi Toth è in forza all’Aeronautica e nata a Budapest, ma è santeramana d’adozione sin dall’età di cinque anni. Con la Nazionale di volley ha vinto un oro europeo Juniores e un bronzo pre Juniores, per poi approdare cinque anni fa al beach volley, dove  in coppia con Marta Menegatti ha vinto uno storico oro nella tappa del World Tour 2015 di Sochi.

 Infine, parteciperà alla spedizione italiana anche la giovane mancina foggiana Martina Criscio; tesserata con l’Esercito, a giugno si è laureata campionessa italiana nella sciabola femminile: convocata come riserva potrà partecipare e dare il proprio contributo alla squadra azzurra.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
olimpiadi 2016rio 2016olimpiadi riogiochi olimpiciolimpiadi di riorio2016atleti pugliesi rio
i blog di affari
Separazione, padre assente da 20 anni: così i figli possono chiedere i danni
di Avv. Violante Di Falco *
Covid, per il siero benedetto denunciano i genitori. Così invocano la libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.