A- A+
PugliaItalia
Peacelink: 'Venti velenosi su Taranto, Stefàno sta fermo'

Dai dati meteo di stamattina si evince vento costante da nord-ovest sul centro urbano di Taranto per cui la popolazione sta ricevendo costantemente aria inquinata proveniente dall'area industriale.

Sono confermate le previsioni di PeaceLink, ma il Sindaco di Taranto non prende provvedimenti efficaci. Lo avevamo avvisato che per due settimane sarebbe continuata questa situazione. Come ufficiale sanitario e come medico dovrebbe sapere che incrementi di polveri sottili aumentano rischi immediati per la salute delle persone più fragili.

Le nostre misurazioni di stamattina confermano lo stato di pericolo che avevamo annunciato. Tra le 7 e le 7.30 di questa mattina PeaceLink ha effettuato 100 misurazioni della qualità dell'aria. La media della concentrazione degli Ipa cancerogeni è risultata 144 ng/m3, ossia sette volte superiore rispetto alla media 2009-2010 (era 20 ng/m3). La concentrazione riscontrata in ambienti dove si è fumato è di circa 40 ng/m3.

Il Principio di Precauzione (principio 15 Conferenza Onu Rio de Janeiro 1992) sancisce che "l'assenza di una piena di certezza scientifica non deve costituire motivo per differire l'adozione di misure adeguate ed effettive". Tale principio è stato recepito dalla legge italiana. Pertanto il Sindaco non può rimanere in attesa dello studio di Arpa e Asl sugli effetti sanitari di tale situazione. Il sindaco deve adottare misure adeguate ed effettive.

Alessandro Marescotti
Presidente di PeaceLink

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tarantopeacelinkvento. stefànovelenimeteo
i blog di affari
Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.