A- A+
PugliaItalia
Pietro Ingrao, l'ultimo saluto Per lui: la "Luna rossa"

"Volevo la luna" era il titolo del suo ultimo libro, l'ha avuta e per l'occasione è stata una "Superluna rossa"! Con Pietro Ingrao muore, forse, l'ultimo comunista della politica italiana del dopoguerra. L'unico, per il quale - è stato detto - aveva ancora un senso il saluto col pugno chiuso. Aveva raggiunto i 100 anni ed oltre ad essere uno storico dirigente del PCI era stato Presidente della Camera dei Deputati. Durante la sua presidenza: il rapimento e la tragica fine di Aldo Moro. E proprio nella sala intitolata allo statista pugliese sarà allestita la camera ardente a Montecitorio.

luna rossa 2
 

"Generosità, coerenza, impegno. Questo è stato Pietro Ingrao. Un politico raffinato, un grande combattente che ha attraversato il Novecento, con il suo carattere sanguigno, con la sua inesauribile voglia di cambiare lo stato delle cose e con la consapevolezza che la politica sia innanzitutto costruire un mondo migliore", è il commento-ricordo del presidente della Regione Puglia, Miche Emiliano. Che poi aggiunge: "Mancherà alla Sinistra. Mancherà all'Italia".

ingrao volevo luna
 

"E' stato la nobiltà della politica, l'amore per la vita, la ricerca della libertà.  E' stato tanta parte della nostra vita. Lo abbracciamo con amore e gli diciamo: grazie, vecchio Pietro", ha scritto Nichi Vendola su Twitter.

Indelebili e alquanto stimolanti resteranno le sue riflessioni-esortazioni: "Il dubbio è l'unica cosa che rivendico in pieno della mia vita" e "Talvolta non basta indignarsi", che insieme alla tenace lotta condotta sempre nel partito, gli valsero l'appellativo di "Eretico, senza scisma".

La sua scheggia all'XI Congresso del Pci, nel 1966: "Non sarei sincero se dicessi a voi che sono rimasto persuaso", segnarà la rottura delle liturgie di stampo sovietico e lo spiraglio di un nuovo confronto dialettico, che aprirà le porte al suo memorabile "diritto al dissenso".

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
ingraoemilianosalutolunarossa
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.