A- A+
PugliaItalia
Politecnico Bari: diagnosi ed efficienza energetica

Sapere dove e come si spreca per risparmiare denaro, rendere più efficiente l’organizzazione e, dunque, essere più competitivi sul mercato. La diagnosi energetica è una seria opportunità di sviluppo sia per le grandi, energivore (D.leg.vo 102/2014) che medie imprese.

efficienza energetica1
 

Un tema particolarmente attuale e sentito dall’imprenditoria pugliese, attenta ai temi energetici come dimostrano i dati del GSE sui certificati bianchi per il 2015, con la Puglia fra le prime 5 regioni italiane per TEE emessi, con una straordinaria capacità di ottenere finanziamenti europei per sviluppo di progetti legati all’efficienza.

Stesso risultato positivo riguarda, più in generale, il vantaggio competitivo generato dall’utilizzo di energie rinnovabili con un bilancio attivo nel rapporto tra produzione di energia e fabbisogno energetico (Rapporto Svimez 2015).

“Efficienza energetica. Primo passo per rispondere alle sfide dell’Industria 4.0” è la terza tappa del convegno in programma preso la Sala Videoconferenze del Politecnico di Bari (Via Amendola, 126/B).

Organizzato dal Distretto produttivo pugliese La Nuova Energia ed Energia Media, in collaborazione con Federazione ANIE, Politecnico di Bari, Federalberghi Puglia e CertiNergia, l’evento intende puntare i riflettori sulla diagnosi energetica delle grandi e medie imprese come importante volano per lo sviluppo. Essere consapevoli di dove e come si spreca per intervenire adeguatamente e risparmiare denaro, infatti, è una questione chiave per l’industria, specie in Puglia, dove il tema energetico è particolarmente sentito.

Diagnosi energetiche
 

In scaletta gli interventi dell’Assessore allo Sviluppo Economico e Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, Loredana Capone, del Rettore del Politecnico di Bari, Eugenio Di Sciascio, del Presidente del Distretto La Nuova Energia, Giuseppe Bratta, dell’Energy manager del Comune di Bari, Pasquale Capezzuto e dell’Amministratore Unico di Puglia Sviluppo, Sabino Persichella, che affronteranno il tema dell’efficienza energetica come driver per lo sviluppo del Sistema Puglia.

Saranno presentati importanti case study di realtà quali Edison Energy Solutions, Rimini Fiera, Geatecno, Enea, Gruppo Intesa Sanpaolo, ma anche dati e statistiche sugli audit energetici già realizzati, per analizzarne gli impatti e le ricadute in termini di investimenti e scelte strategiche.

Partendo dai vantaggi concreti dell’efficienza energetica, l’evento sarà l’occasione per riflettere sul presente dell’industria, ma anche guardare oltre, con l’intento di fornire alle aziende gli strumenti adatti per gestire i cambiamenti che ne influenzeranno il futuro e trarne benefici in termini di competitività, ottimizzazione dei processi e valore delle produzioni.

L’appuntamento di Bari rappresenta un’occasione concreta e utile per ragionare su presente e futuro dell’industria, partendo dall’efficienza energetica e dai vantaggi concreti che essa porta alle imprese - qualunque sia la loro dimensione - e guardando al futuro prossimo e ai cambiamenti che stanno avvenendo. In maniera da comprenderli, governarli e trarne il più possibile un beneficio in termini di competitività, di ottimizzazione dei processi, di valore per le proprie produzioni.

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
politecnicobaridiagnosiefficienzaenergetica
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.