A- A+
PugliaItalia
Premio "Ragazzo d'Oro 2017": Clandestino! e le altre poesie vincitrici
Le poesie vincitrici alla XXXIII edizione del Premio "Ragazzo d'Oro - Armando Rositani" rivolto agli studenti delle Scuile Medie di Bari e provincia:
immigrato
 
 
"Clandestino!"
 
Speranza. 
Illusione.
Lontananza.
Al di là del mare.
Cerco,
come un pesce clandestino,
di poter vivere una vita migliore.
Libertà è....
imbarcarsi verso una terra sconosciuta.
Non penso a quello che ho alle mie spalle. 
La storia che è stata scritta per me 
l'ho lasciata sfumare,
nella candida schiuma di  un'onda.
Adesso,
la voglio riscrivere.
 
(Giorgia Selvano - IC "Zingarelli" - Bari)
 
 
 
mater
 
"Mater"
 
​Si sveglia in un giorno sereno
S'Alza dal letto con modo gentile
S'osserva allo specchio i lunghi capelli
Rimpiangendo il fanciullesco passato
Entra in cucina con aria soave
E con fare veloce
s'appresta
Alle solite mansioni da maestra
Ma di chi sto veramente parlando?
Di un esser dal cor gentile
Ch'ho amato
Dal primo attimo in cui son' nato.
 
​(Stefano Pavone - Scuola Media "Michelangelo" Bari)
 
 
 
Tags:
premio ragazzo oroarmando rositanipoesia clandestinogiorgia selvanomariuccia verrone
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro
i più visti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.