A- A+
PugliaItalia
Puglia, Turismo e Cultura Liviano: 'Gli Stati Generali'

Otto tappe in tutto il territorio pugliese (da Lecce a Brindisi, da Foggia ad Andria), per gli Stati Generali della Cultura e del Turismo. Il primo appuntamento sarà il 28 settembre a Taranto. L’ultimo il 23 novembre all’Università di Bari con un libro bianco che raccoglierà le proposte e le aspettative dei territori. 

 

Sono stati presentati in Fiera del Levante, in un incontro al quale hanno partecipato l’assessore regionale all'Industria turistica e culturale, Gianni Liviano, il presidente della Fiera del Levante, Ugo Patroni Griffie Titti De Simone, consigliere del presidente della Regione, Michele Emiliano, per l’attuazione del programma di governo. 

Liviano Gianni big
 

 

“Sappiamo che nel campo turistico - ha detto il presidente Patroni Griffi, nell’intervento di apertura - si può fare ancora molto in termini di ampliamento dell’offerta e destagionalizzazione. Fiera e Regione Puglia possono continuare a  lavorare insieme per creare nuovi eventi, sull’esempio della Notte della Taranta, a partire da simboli della città come San Nicola”. 

 

“Grazie ad alcune misure del Por 2014/2020 - ha indicato l'Assessore Liviano - adesso abbiamo complessivamente 545 milioni di euro a disposizione per la cultura e il turismo. Per questo  avvieremo percorsi di monitoraggio della qualità della spesa. Con l’impegno e la passione di tutti fra cinque anni potremo raccontare ancora altri successi”.

 

Liviano Titti
 

Comunità, felicità e lavoro sono le parole chiave e gli obiettivi della nuova strategia regionale per la cultura e il turismo che verrà costruita con operatori, associazioni e imprese. Gli incontri degli Stati Generali si svolgeranno con il metodo Ost (Open space  technology): all’inizio degli appuntamenti verrà consegnata ai partecipanti una scheda sui punti di forza e di debolezza dei territori. Con alcune parole chiave verranno organizzati i tavoli di lavoro seguiti da un facilitatore. Nel pomeriggio le proposte verranno presentate all’assemblea e poi organizzate per l’epilogo in programma all’Università di Bari il 23 novembre.

 

“Proviamo a iniziare questa esperienza degli Stati  Generali  - ha aggiunto Liviano - per diventare compagni di  un percorso strategico condiviso nel quale tutti noi siamo costruttori di comunità. Vogliamo camminare insieme e, pur rispettando le diverse idee, esigenze e interessi specifici di cui i vari territori della Puglia sono portatori, vogliamo costruire una comunità bella e felice. Felicità, altra parola importante. Per costruire una comunità bella e felice è importante inserire  fra gli obiettivi occupazione e sviluppo delle imprese. Il percorso della cultura e turismo  che faremo insieme dovrà servire a  creare imprese, a economia e occupazione. Per fare questo occorre un piano strategico e  non  finanziamenti a pioggia per i singoli eventi. Occorre una comunità e non battitori liberi”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
puglialivianostati generaliturismocultura
i blog di affari
Vaccino, Camilla Canepa morta: cade la formula "nessuna correlazione"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
Angelo Andriulo
Porto di Trieste, sgombero con gli idranti: il "potere" che spegne la rivolta
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.