A- A+
PugliaItalia
Regionali, FI: “Schittulli valuti passo indietro”. Giro di big nelle liste

Bari – Massimo Ferrarese ci prova in extremis ma senza risultato: “Dopo tanti giorni persi, ritengo che abbiamo ancora qualche ora per parlarci, con la speranza che si riesca a trovare la soluzione per attuare quel gioco di squadra che, con un centrodestra unito, potrebbe ribaltare completamente la situazione, tanto da poter vincere le elezioni”, manda a dire il coordinatore salentino degli alfaniani, a pochi giorni dalla presentazione delle liste. La risposta degli azzurri di Gino Vitali, però, non lascia scampo ad interpretazioni: lo spazio per ricucire c’è ma a patto che sia l’oncologo gravinese a fare un passo indietro in favore di Adriana Poli Bortone. “Alla guida di un centrodestra unito non può esserci colui che lo ha diviso. Francesco Schittulli ha commesso un errore, dettato forse dall'inesperienza, da una certa ingenuità, dalle pressioni indebite esercitate da chi lo ha indotto a separare le nostre strade”, chiosa l’avvocato francavillese, invitando il Presidente Lilt a valutare la possibilità di un dietrofront, immaginando per sè "l'assessorato alla Sanità o una candidatura in Parlamento".

Niente di fatto, dunque, ed i riflettori sono puntati sulla visita privata di Berlusconi, prevista per maggio a San Giovanni Rotondo. E sul brulichio di nomi in lizza per una poltrona in Consiglio, dall’una e dall’altra parte della barricata. L’ultima a destare scalpore, nonostante i rumours che si susseguivano da mesi, è la candidatura di Desirèe Digeronimo in una delle civiche a sostegno di Michele Emiliano: “Non ho mai suscitato indifferenza, sono stata amata o odiata e nonostante questo non ho mai odiato o serbato rancore ma, soprattutto, non ho mai cambiato il mio modo di essere e di pensare a seconda delle opinioni altrui”, tiene testa dai social a chi le ricorda la recente campagna elettorale barese contro il delfino del Gladiatore - Antonio Decaro – ed il ruolo di consigliere di opposizione, prima che il seggio fosse definitivamente assegnato allo schittulliano (ormai ex) Smaldone. Nella stessa lista, “la Puglia con Emiliano”, correrà Cesare Veronico, presidente del Parco dell’Alta Murgia e dal capoluogo arriva anche la discesa in campo di un big come  l’ex assessore Marco Lacarra, rigorosamente in quota Pd. I berlusconiani, invece, patiscono la frattura tra Ricostruttori e lealisti e potrebbero pescare dall’Aula Dalfino il nome di Irma Melini, oltre alla già schierata Francesca Ferri da Valenzano, concittadina della dem Elvira Tarsitano.

Se a Corato era inatteso il divorzio tra l’ex assessore provinciale Franco Caputo e il fittiano Gino Perrone, con il primo ufficialmente in corsa sotto le insegne di Forza Italia - riconoscendo la legittimità del neo commissario regionale - nella Bat vale come vero e proprio colpo di scena il supporto assicurato all’aspirante Sindaco di Puglia da Francesco Spina, con i galloni di coordinatore di una delle civiche del Gladiatore. Già Puglia Prima di Tutto, montiano e poi Udc, il Sindaco di Bisceglie era stato eletto – pochi mesi fa – presidente della Provincia con i voti del centrodestra, dopo il corteggiamento da parte dell’altro schieramento. La scelta comporterà le dimissioni dalla guida dell’ente? Per ora, il Consiglio attende ulteriori chiarimenti da parte di Prefettura e Ministero, mentre il predecessore di Spina in fascia blu – Francesco Ventola – ha già annunciato che si giocherà un posto da consigliere regionale sotto lo scudo di “Oltre con Raffaele Fitto”, listone dei fedelissimi del Vicerè di Maglie. Lo stesso nel quale potrebbero trovare spazio anche il capogruppo Ignazio Zullo ed una pattuglia di uscenti con lo zoccolo duro nel Salento, neanche a dirlo. Non a caso, il borsino darebbe Luigi Mazzei verso la lista bifronte Schittulli – Area Popolare, in diretta concorrenza con l’Ncd Andrea Caroppo, il quale gradirebbe assai poco. Rumours lo vorrebbero più vicino allo strappo e ad Adriana Poli Bortone ma, sulle liste – si sa – tocca usare il condizionale fino alla fine.

(a.bucci1@libero.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
regionalischittulliferraresevitaliberlusconipoli bortone
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.