A- A+
PugliaItalia
Riordino ospedaliero Ostuni Accolte richieste Comitato

Si è tenuto oggi, presso la Presidenza regionale, l'incontro fissato nei giorni scorsi col Comitato locale  sulla situazione dell’ospedale di Ostuni (Br), alla presenza del presidente Michele Emiliano, dell’assessore al Welfare Salvatore Negro, del sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola e del vicepresidente della Provincia di Brindisi, Domenico Tanzarella.

2017 03 17 13.01.28
 

Erano presenti anche Giancarlo Ruscitti, direttore del dipartimento Politiche della Salute della Regione Puglia e i rappresentanti e i tecnici, con il presidente Giovanni Amatidel “Comitato per la tutela della salute del territorio nord brindisino”.

2017 02 21 18.19.45
 

Si è concordato - al termine della riunione - di accogliere le richieste del Comitato per un potenziamento dei servizi di Pediatria e Cardiologia dell’ospedale di Ostuni, istituendo per ciascuna specialità 4 posti letto (in totale quindi, 8) di osservazione breve nell’arco delle 12 ore.

Nel periodo estivo, orientativamente da maggio a settembre, la osservazione breve sarà potenziata con la presenza di uno specialista nelle ore notturne. 

Nel mese di settembre verrà valutata nel suo complesso sia l’attività delle due osservazioni brevi , che del presidio notturno.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
ostuni riordino ospedaliero richieste comitato pediatria cardiologia
i blog di affari
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.