A- A+
PugliaItalia
Romano Prodi: la Puglia e il Sud Conquistato da De Nittis e da Barletta

Prima ospite degli incontri in terrazza del Corriere del Mezzogiorno a Bari e poi ricevuto dal sindaco di Barletta, Pasquale Cascella, Romano Prodi stimola i pugliesi e l'intero Sud a non perdere il treno e a fare squadra, per arginare lecncentrazioni di attenzioni e risorse altrove.

 

"Tornare a Barletta è sempre un piacere", così Romano Prodi ha commentato l’intensa visita compiuta con la moglie Flavia al patrimonio storico-culturale della Città della Disfida.

 

Il presidente Prodi a Barletta ha voluto cominciare la sua visita dal Castello, che nelle precedenti occasioni non aveva avuto modo di “scoprire”. Questa volta ha potuto ammirare i risultati degli interventi di restauro intanto effettuati, dai sotterranei sino al busto attribuito a Federico II.

Prodi a Barletta 01
 

 

Accompagnato dal sindaco Pasquale Cascella, l’ex presidente del Consiglio ha quindi attraversato il centro storico cittadino, soffermandosi nella Cattedrale, nella Cantina della Sfida e al palazzo Real Monte di Pietà, sede della Prefettura, dove è stato accolto dal prefetto Clara Minerva. 

 

Infine, a Palazzo Della Marra, sede della Pinacoteca, Prodi ha visitato la mostra “De Nittis e l'Expo", affermando il legame tra le opere presentate dal pittore barlettano all’esposizione di Parigi nel 1878 e quelle che testimoniano l’attualità del suo messaggio artistico alla manifestazione in corso a Milano.

 

"Ogni volta scopro nuovi tasselli ,che rendono l’immagine di questa città ancor più affascinante", ha affermato Prodi a conclusione della visita. "Credo che Barletta rappresenti uno dei fiori all’occhiello della Puglia e meriti, come tutto il Sud, di essere valorizzata da una attenta e ampia azione di promozione turistica".

 

Il sindaco Cascella, ringraziandolo per l’interesse, ha auspicato nuove occasioni di incontro in città.

 

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
prodibarlettade nittissudpuglia
i blog di affari
LIBRI/ Il Grand Tour di Stefano Veraldi, dermatologo vagabondo
Di Ernesto Vergani
Vaccini obbligatori ai bambini, che cosa fare quando l'ex coniuge si oppone
di Avv. Maria Grazia Persico*
Green Pass, uno strumento di discriminazione e di controllo biopolitico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.