A- A+
PugliaItalia
Sanremo: Max Gazzè, Puglia, Gargano, Vieste e la leggenda di Pizzomunno

di Leonardo Antonio Intiso

Conoscete la leggenda di Pizzomunno, famosa spiaggia di Vieste, Gargano, Foggia, Puglia? E' quella cantata a Sanremo da Max Gazzè, per far rivivere il mito e accendere la fantasia mentre scorrono le note e le parole.

Vieste
 

La leggenda di Pizzomunno vede inevitabilmente presente anche la figura leggendaria della sirena, che nasce proprio nell’area mediterranea, e che sin dall’epoca della mitologia greca rappresenta la personificazione del pericolo del mare. Infatti le diverse leggende vogliono che la sirena sia causa di sventura per molti marinai e pescatori, che distratti dal canto e dalla bellezza di quest’ultima non fanno più attenzione alle insidie del mare.

Dimostrazione della ferocia delle sirene fu anche la storia di Pizzomunno, pescatore elegante e di bell’aspetto della piccola cittadina di Vieste, felicemente innamorato della sua bella e giovane Cristalda.

Sanremo 2018  terza serata hunziker gazzè max
 

La leggenda narra che Pizzomunno ogni giorno all’imbrunire era solito partire dalla spiaggia di Vieste per andare a largo tra le acque cristalline del Gargano; queste acque però non sempre sono state così innocue come appaiono oggi. Durante la notte, infatti, Pizzomunno veniva ammaliato da delle sirene malvagie, ma follemente innamorate di lui, il quale però fedele alla sua amata Cristalda, ha sempre resistito al loro fascino: tanto da suscitare l’invidia delle sirene che reagirono, trascinando la sua amata negli abissi del mare. Così Pizzomunno, pietrificato dal dolore si trasformò in una enorme roccia bianca, divenendo l’emblema della spiaggia di Vieste.

Questo perché si narra che proprio qui, ogni cento anni i due amanti si ricongiungono fino all’alba per trascorrere dei bellissimi momenti di amore resi in passato impossibili dalle feroci sirene. Al sorgere del sole, però, le sirene tornano a riprendersi Cristalda, trascinandola nelle oscurità del mare con invisibili catene portando così Pizzomunno a ritrasformarsi in questo colossale monolite, mentre il loro lamento si ripercuote di onda in onda per altri cento anni.

La leggenda inoltre narra che coloro che faranno un giro completo intorno a Pizzomunno, esprimendo un desiderio, avranno la possibilità di vedere il loro desiderio esaudito; e chissà magari gli innamorati delle passeggiate notturne sulla spiaggia saranno così fortunati da incontrare i due amanti, Pizzomunno e Cristalda.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sanremo puglia leggenda pizzomunnomax gazzèvieste pescatore sirene
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.