A- A+
PugliaItalia
Sarà dedicata a Mariacristina Rinaldi la Biblioteca della Casa delle Donne

Rendere senza tempo il suo sorriso, facendo sfogliare le pagine del suo lascito alla Biblioteca della Casa delle Donne a Bari, e prolungare quotidianamente la sua presenza intitolandola a Mariacristina Rinaldi.

Rinaldi MC9

Questo l’auspicio, che amici e parenti fanno proprio, dopo la proposta suggerita dalla stessa Associazione, a cui Mariacristina tempo addietro aveva deciso di regalare buona parte dei suoi libri e a cui il marito, Carlo Paolini, già pensa di aggiungerne altri.

Condivieva i natali cerignolani con Giuseppe Di Vittorio e Nicola Zingarelli, forse da qui l'amore e la passione per la didattica e il testardo impegno per la funzione sociale della scuola, oltre che per il compito formativo a cui è demandata.

Un affetto spontaneo, un ricordo indelebile, una stima indiscussa: destinanti a tener viva la percezione di una presenza, pur sapendo del suo ritorno al Padre dopo otto anni di tenace e appassionata resistenza.

Rinaldi MC7

Otto anni di discrezione, ma di incrollabile stimolo e di immancabile presenza per tutti coloro, ai quali - in un modo o nell’altro - faceva sentire puntualmente la sua vicinanza: con una riflessione, un’esortazione, una censura o un’analisi lucidissima.

Sono andato a rileggermi un po’ di scambi epistolari, fin dai miei primi approcci tempi all’ARCA, quando si provava a difendere la Carta Costituzionale dagli attacchi, talvolta anche istituzionali, nel periodo dei governi Berlusconi.

Ne ho scelti due, non per gli apprezzamenti personali - talvolta più che generosi, al limite dell’imbarazzo - ma perché penso delineino, piuttosto efficacemente, la personalità di una donna combattiva, orgogliosa dei successi dei suoi alunni e profondamente sensibile all’impegno sociale.

Rinaldi MC4

“Leggere ciò che scrivi e come lo scrivi è sempre per me un motivo di piacere, riesci a isolarmi da tutto il contesto, come solo le buone letture sanno fare.

In questo caso, ho letto il tuo articolo con affetto non solo per Silvia (Silvia Rizzello - Riso fuori sede, Kurumuni 2016), ma anche per Enrico Dalfino, a cui penso ogni volta che Carlo richiama l'art. 1 dello Statuto comunale di Bari. Ciao Antonio e grazie!”

Rinaldi MC8

“Ogni tuo articolo è un regalo. Questo in cui ci sei tu, la tua infanzia con i ricordi, la micro e la grande storia, con la sua colonna sonora - dai cannoni che invadono l'Ungheria alla musica del momento, dalle grida dei minatori di Marcinelle a quella di voi ragazzi - è un affresco che sarebbe bello disegnare e illustrare in modo multimediale, dando spazio al colore dei ricordi, agli occhi e agli sguardi che cambiano negli anni e allargano gli orizzonti, alle esperienze e alle persone incontrate e che sono rimaste dentro di noi... 

Rinaldi MC11

Auguri caro Antonio, attivo e simpatico 60enne con il dono della parola che racconta, descrive, rappresenta e (mi) affascina!”

Questo è un altro di quei vuoti nel cuore: colmabile col conforto dei ricordi e con la forza di un affetto che sopravvive - nonostante lo strappo - e che da oggi si perpetuerà nella dolcezza del racconto quotidiano.

Che bello esserti stato amico, Mariacristina!

(gelormini@gmail.com)

Loading...
Commenti
    Tags:
    mariacristina rinaldicarlo paolinibiblioteca casa donne dedicata intitolataantonio gelorminiricordo arca
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Coronavirus. Roberto De Wan con la sua arte è in prima linea contro COVID-19
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Coronavirus: mancano le mascherine, ma presto avremo i bavagli
    di Diego Fusaro
    Coronavirus e patologie pregresse: i meccanismi che regolano le malattie
    di Giusi Urgesi
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.