A- A+
PugliaItalia
Settimana Europea Riduzione dei Rifiuti Comuni di Puglia e "dematerializzazione"

Dal 21 al 29 novembre si terrà in Italia e in Europa la 7a edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti. Il tema di quest'anno scelto è la “dematerializzazione”. La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (#SERR2015) è un’iniziativa volta a promuovere la realizzazione di azioni di sensibilizzazione sulla riduzione dei rifiuti nel corso di una sola settimana. È  un’iniziativa che coinvolge una vasta gamma di pubblico: enti pubblici, imprese, società civile e cittadini.

seerrimmagine
 

La SERR consiste in una elaborata campagna di comunicazione ambientale che intende promuovere, tra i cittadini, una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente. L’accento è quindi sulla prevenzione dei rifiuti e ogni azione della  Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti mostra come ogni attore della società – compresi i singoli cittadini – possa, in modo creativo, contribuire a ridurre i rifiuti in prima persona e a comunicare questo messaggio d’azione agli altri.

settimana europea per la riduzione dei rifiuti immagine
 

L’elenco della azioni pugliesi consultabili anche sul sito www.menorifiuti.org.  

BARI
Iniziativa:  A Bari riciclando per il clima

Data azione: 29 novembre 2015
Soggetto attuatore: Coordinamento territoriale per l’ambiente e l’associazione Eco dalle Città

Azioni simultanee di recupero rifiuti nei quartieri di Torino, Roma, Bari e Palermo. In occasione della marcia mondiale per il clima, alla vigilia della Cop21 e nell'ultimo giorno della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti a Bari (referente Vito Antonacci), verranno salvati materiali riutilizzabili dallo smaltimento e dallo spreco e incrementare raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti per contenere gli effetti del cambiamento climatico.

https://www.facebook.com/CooTeAm/?fref=nf

http://ecodallecitta.it/notizie/384255/riciclando-per-il-clima-liniziativa-di-eco-dalle-citta-per-il-29-novembre

 

NOCI
Iniziativa: TERRA MADRE – PERCORSI DI AMBIENTE E LEGALITA

Data azione: sabato 14, 21, 28 novembre 2015
Soggetto attuatore: Gruppo Differenzia Noci
Da sabato 14 novembre (e per tre sabati di seguito) avrà inizio Terra Madre, un ciclo di incontri pubblici dedicato all’ambiente e alla legalità

 

GRUMO APPULA
Iniziativa: SENZA MATERIA – Disimparare lo spreco

Data azione: sabato 21 nov 2015
Soggetto attuatore: START APPULA
Indirizzo: SALA DELLA CULTURA - Piazza Vittorio Veneto, 8, Via Galtieri, Grumo Appula

Si parte la con proiezione del documentario "Unlearning" a seguire il dibattito su spreco e sulle soluzioni alternative della Sharing economy. L’azione è tesa a sensibilizzare i cittadini a “fare di più con meno" mostrando l'esperienza e la testimonianza degli autori del documentario che hanno “testato” con ottimi risultati la "dematerializzazione". Inoltre, durante tutta la serata sarà possibile usufruire di una postazione di Book sharing per lo scambio di libri.

 

GIOVINAZZO
Iniziativa:

Data azione: domenica 22 nov 2015
Soggetto attuatore: LED Giovinazzo
Indirizzo: Piazza Garibaldi, Andrea Molino, Giovinazzo

Domenica 22 novembre dalle ore 10 alle 13.30 e dalle 15 alle 19 presso la Villa Comunale (Piazza Garibaldi) di Giovinazzo, al via il mercatino dello scambio. Il principio base è il baratto di oggetti quali LIBRI, ABBIGLIAMENTO ED ACCESSORI, CD/DVD/VINILI. Ciascun donatore può scambiare l’oggetto da lui non più utilizzato, con un altro presente al mercatino. Inoltre non è prevista nessuna valutazione né circolazione di denaro, e si rispetta la regola dell’“uno vale uno”. L’obiettivio è di aumentare la consapevolezza sulla riduzione dei rifiuti donando oggetti che non si desiderano più in cambio di altri usati. Una bella notizia: Piazza Garibaldi, dopo gli ultimi episodi di cronaca nera, dunque, ritorna ad essere luogo di aggregazione e di scambio culturale.


CASAMASSIMA BARI

Iniziativa: meno 100 chili

Soggetto attuatore: Associazione cieliblu

Data azione: sabato 28 nov 2015
Indirizzo:Officine UFO, di vagno, casamassima bari

Incontro con la cittadinanza (scuole, cittadini, associazioni, istituzioni, società civile) per organizzare insieme un percorso di buone pratiche. Le parole chiave: ridurre, riutilizzare o riciclare i materiali usati.

 

GALATONE

Iniziativa: Banco della solidarietà

Data azione:sabato 28 nov 2015
Soggetto attuatore: Comune di Galatone
Indirizzo: Area mercatale Piazza Padre Pio, Costadura, Galatone

Il banco della solidarietà è un progetto di condivisione, carità e beneficenza. Lo scambio di oggetti (vestiti, scarpe, giocattoli..) può essere un modo molto utile per promuovere il riuso, perché deriva da un concetto molto semplice: le persone portano degli oggetti in buono stato che non usano più ed hanno la possibilità di aiutare le persone più svantaggiate, che hanno bisogno di assistenza sociale. Tutti i cittadini possono contribuire alla raccolta consegnando i propri beni, ordinati e puliti, il 28 novembre 2015 presso uno stand sito nell'area mercatale.

settimana europea per la riduzione dei rifiuti
 

 

BARLETTA

Iniziativa: Let’s SWAP

Data azione: dom 29 nov 2015
Soggetto attuatore: ScartOff
Indirizzo: GOS - giovani open space - laboratorio urbano, Rizzitelli, Barletta

dalle 17:00 alle 18:30 - ReFashion – dimostrazione e tutorial di cucito creativo sul recupero e il riuso di abiti dismessi. Il tessuto è una grande risorsa e la stoffa dei vestiti usati ha tante possibilità di riutilizzo. Cucito e riciclo creativo sono un binomio perfetto quando si tratta di dare nuova vita ai vecchi abiti: attraverso la tecnica del cucito creativo si può trasformare un maglione in un paio di guanti, uno strofinaccio in una borsa e si può personalizzare della biancheria anonima secondo i propri gusti. Un modo utile e originale per non sprecare, risparmiare e conservare, sotto un nuovo aspetto e funzionalità, gli abiti che non si utilizzano più e che sono, altrimenti, destinati alla discarica.

dalle 18:00 alle 21:30 - Scambio di Stagione Swap Party. L’invito è  quello di riflettere sulla natura dei nostri acquisti e sul perché spesso mettiamo il 10% dei vestiti che compriamo” Esiste infatti una soluzione alternativa e che a Barletta è giunta alla sua V edizione: lo swap party. Si tratta di un modo divertente e creativo di fare shopping senza spendere e soprattutto riutilizzando i capi. Lo “swap party” è una vera e propria festa dello scambio. Il termine “swap” significa infatti scambiare per liberarci di quel che non ci serve più e trovare invece qualcos’altro di utile e bello che fa per noi! Vantaggi? Primo: zero rifiuti. Secondo: nessuno spreco di tempo, risorse e denaro nella sfrenata corsa allo shopping compulsivo. Terzo: socializzazione! Sicuramente è un’esperienza divertente oltre che utile! Come ogni cosa ben fatta, anche lo swap party ha le sue regole: gli oggetti devono naturalmente essere in buono stato, funzionanti , puliti e ben presentati. Un’ottima idea per coinvolgere amici e conoscenti e diffondere un diverso modo di pensare tutto concentrato sulla riduzione degli sprechi e sul consumo responsabile.

dalle 21:30 Proiezione del docufilm Waste Land, Lucy Walker - ‟99 non è 100, anche riciclare una singola lattina può fare la differenza,” dice Valter, uno tra le migliaia di raccoglitori di rifiuti che passano la vita nell’inferno della più grande discarica di Rio de Janeiro, per pochi centesimi l’ora. Waste Lande è il sogno di un artista, Vik Muniz, che ha visto la bellezza tra i cumuli di cose che ogni giorno gettiamo via, e con il tocco della sua mano ha svelato al mondo l’esistenza di quei fantasmi con la pettorina gialla e il sorriso sul volto che sottraggono alla terra la plastica, la carta e tutto quello che può avere un’altra vita. Perché in un mondo che soffoca tutto è riciclabile al 99 per cento. Ma 99 non è 100.

 

TARANTO

Iniziativa: Incontro pubblico campagna “Ci siamo e (ce) la facciamo!”
Data azione: gio 26 nov 2015
Soggetto attuatore: Comune di Taranto
Indirizzo: Via Sommovico, Circoscrizione Quartiere Paolo VI, Piazza Municipio, Taranto

Incontro pubblico con informazioni per i cittadini per una corretta raccolta differenziata nell'ambito della campagna di comunicazione "Ci siamo e (ce) la facciamo!", in vista dell'estensione del servizio di raccolta porta a porta nel Quartiere Paolo V.

 

ALTAMURA

Iniziativa: L’Art-Appart – Avanzi

Data azione: venerdì 27 nov 2015
Soggetto attuatore: Associazione Comunicaetica Madeinmurgia.org
Indirizzo: Unibastore Plus - Ristorante San Biagio, F.lli Scarati, Altamura

L'evento si suddivide in due parti. La prima, Laboratorio di riuso e riciclo di materiali di uso domestico intitolato L'art-appart che si terrà presso l'Unibastore Plus. Il laboratorio prevede l'utilizzo di materiale: bottiglie in vetro, barattoli in latta e plastica per ottenere oggetti di design. Si svolgerà dalle ore 18.00 alle ore 20.00 ed è indirizzato ad utenti di età superiore ai 16 anni ed è tenuto da un artista locale.

La seconda parte prevede un evento enogastronomico presso il ristorante San Biagio intitolato Avanzi. La cucina del riciclo serve a trasformare avanzi di carne, pasta, pesce, pane, verdure, latticini in piatti ancora più buoni dell'originale. Uno dei grandi classici della cucina casalinga è la pasta avanzata che riscaldata è così amata per quella crosticina croccante che si forma o avanzi di riso, sughi di ragù o al pomodoro e pane che una volta diventato raffermo, può essere utilizzato per creare la Cialda ( detta anche “Cialled” è un piatto fresco o caldo a base di vari ortaggi, olio, sale, limone e pane bagnato in acqua).

Questo piatto di cialda della tradizione Lucana e Pugliese, in tempi passati rappresentava per i contadini delle nostre campagne un pasto principale e pur essendo un piatto semplice, riempiva ed allietava allo stesso tempo le tavole dei ceti meno abbienti. Oggi è diventato un piatto ricercato e apprezzato sulle nostre tavole, è ottima da preparare in anticipo per far sì che i sapori possano amalgamarsi bene per poi essere consumata ed è inserito nei menù di numerose tavole calde, ristoranti di cucina tipica locale e take-away. Ogni portata realizzata con scarti di cibo verrà illustrata da un esperto in alimentazione mettendo in evidenza l'aspetto nutraceutico degli stessi.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
rifiutieuropasettimanapugliadematerializzazionecomuni
i blog di affari
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.