A- A+
PugliaItalia
Silvio Maselli, 'Arriva Godot ' 1^ Conf. Culture e Turismo

di Antonio V. Gelormini

Si chiama “Godot” la fotografia di Gavin Turk scelta per rappresentare questa prima conferenza generale delle culture e del turismo a Bari. "Godot, il signore che Estragon e Vladimir attendono invano nel grande racconto teatrale di Samuel Beckett - precisa Silvio Maselli Assessore alle Culture e al Turismo del Comune di Bari - Un’attesa vana, accompagnata da costanti promesse, che sfianca i due protagonisti".

"Nel testo teatrale Godot non arriva mai, ma noi – inguaribili ottimisti – pensiamo che nel confronto sia possibile scoprirsi affini e più forti. E così potremo finalmente affermare che sì, arriva Godot".

Maselli Godelli
 

L'assessore Maselli, passando dal suo impegno brillante in campo cinematorafico (Direttore Generale di Apulia Film Commission fino alla "chiamata" di Antonio Decaro) a una sorta di abbraccio al teatro, presenta il programma della 1° Conferenza generale delle Culture e del Turismo a Bari: “Arriva Godot”, che si svolgerà i prossimi 2-3 settembre nella Sala Murat in Piazza del Ferrarese. 

llustrati gli interventi istituzionali, e non, previsti per la prima mattinata di martedì 2 settembre e gli obiettivi generali della manifestazione le cui conclusioni saranno affidate allo stesso assessore, che traccerà la sintesi programmatica propedeutica alla costruzione delle linee guida per le politiche culturali e turistiche della città nei prossimi cinque anni.

L'azione programmatica del suo mandato, che sarà esplicitata durante la Conferenza Generale, passa anche attraverso una "teatralizzazione degli aspetti più attraenti della città e dei territori che le gravitano attorno, sia per l'incombenza della sua funzione metropolitana, sia per la convinta valutazione che il suo futuro è sì nel mare su cui si affaccia, ma soprattutto nell'entroterra che la circonda e nei patrimoni materiali e immateriali che li caratterizzano.

“Oltre agli interventi istituzionali affidati al sindaco di Bari, agli assessori regionali alla cultura e ai beni culturali, alla Soprintendenza e al Ministero, vogliamo che la discussione si articoli tra gli operatori culturali e del turismo della città – ha dichiarato Maselli tornando sulla scelta della metafora beckettiana di Godot. – Vogliamo che il microfono sia aperto a tutti, giovani e meno giovani, operatori esperti e affermati e nuovi imprenditori che si stanno affacciando sulla scena dell’impresa culturale e turistica. Nel testo teatrale Godot non arriva mai, ma noi pensiamo che attraverso il confronto sia possibile scoprirsi affini e più forti. E così potremo finalmente affermare che sì, arriva Godot, perchè Godot in realtà è ognuno di noi"

Maselli Decaro
 

E poi aggiunge: "Vogliamo ragionare sulla base di esperienze concrete, di dati che solo gli operatori del settore possono fornirci. Sulla base di questi costruire quindi un ragionamento collettivo che ci aiuterà a tracciare le linee programmatiche per il futuro”.

L'invito rivolto a tutti gli operatori del settore è a partecipare a questa prima conferenza generale del turismo e delle culture, perché ognuno, raccontando la propria esperienza e presentando le proprie proposte, possa contribuire attivamente alla fase di programmazione delle politiche previste da questa Amministrazione per la città.

Durante le due giornate sono previsti interventi da 7 minuti l’uno. Per prenotare il proprio intervento sarà necessario inviare una mail all’indirizzo iscrizioni@baricongressi.it, specificando nell’oggetto la richiesta di intervento, nome e cognome del relatore, nome dell’organizzazione o azienda di riferimento e tema dell’intervento. Sarà possibile iscriversi fino alla mattina del 2 settembre. 

(gelormini@affaritaliani.it)

 

 

Tags:
masellibasicultureturismoconferenza
i blog di affari
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.