A- A+
PugliaItalia
TAP, 'Noi con Salvini' al fianco di chi protesta

La nota diffusa da "Noi con Salvini" Lecce sulla vicenda TAP ed espianti degli ulivi per il passaggio del gasdotto:

"Non pochi anni fa, il Governatore Vendola auspicava una "Puglia come terra di energia". Ebbene dopo aver fatto affari con i Riva, averci riempito le campagne di pannelli fotovoltaici e di pale eoliche ha regalato al Salento la TAP".

TAP espianti
 

"Oggi, Emiliano - nel suo perfetto stile - si improvvisa Masaniello (come fatto anche con la questione xilella) e, nel goffo tentativo di nascondere le SUE responsabilità e quelle del SUO partito scarica tutto sul governo nazionale".

"La verità é che questo gruppo di affaristi chiamato PD ha svenduto il nostro territorio e sta uccidendo la nostra economia - fatta di agricoltura e turismo - a beneficio dei loro grandi elettori!"

"Noi, siamo e saremo come sempre a difesa del territorio, contro questi nemici del popolo!"

"Ci uniamo e manifestiamo vicinanza e solidarietà agli attivisti contro i quali il PD ha scatenato le forze di polizia mettendo "fratelli contro fratelli" a tutela di un bene privato, a difesa di un interesse privato!"

Leonardo Calò - segr. provinciale
Mario Spagnolo - segr. citt. Lecce
Elena Ottomano - delegata alla cultura città di Lecce

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tap noi con salvini proteste salentomichele emilianoleonardo calòenergia
i blog di affari
Green Pass, ottenere uno Stato totalitario instaurando un regime terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Trieste, repressa la protesta pacifica: l'immagine del golpe globale
Attenzione: Fisco sospeso solo a metà
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.