A- A+
PugliaItalia
Taranto, dimissioni di Fabio Greco presidente aziende indotto ex-Ilva
Fabio Greco TA

L'imprenditore Fabio Greco si è dimesso dalla carica di presidente di Aigi, l'associazione che rappresenta l'80% delle aziende dell'indotto ex Ilva, nata da una scissione in Confindustria Taranto.

In una lettera, ripresa dall'ANSA, Greco fa presente che da tempo sostiene "Che va cambiata la governance del consiglio generale, come da assemblea dicembre 2023. Un passo importante ed ora improcrastinabile, dal momento che lo stesso è composto prevalentemente da imprenditori impegnati all'interno dell'ex Ilva". 

Taranto Ex IlvaTaranto Ex IlvaGuarda la gallery

Per il presidente dimissionario "E' giunto il momento di un turn over, per dare voce anche alle aziende di Aigi che operano negli altri settori. E' necessario fare tesoro della nostra esperienza per non incorrere negli stessi errori".   

"Aigi - osserva ancora Greco - è nata per operare a tutto campo e, per sottolineare questa nuova fase, credo fermamente che vada cambiato anche il presidente. Il rinnovamento è fonte di nuovi stimoli e responsabilità per tutti e permette di evitare ruggini che fisiologicamente si vengono a creare con il passare del tempo in ogni consesso".   

A proposito delle rivendicazioni delle aziende dell'indotto, Greco spiega che l'associazione "Ha portato avanti tutte le interlocuzioni possibili contribuendo a modificare le normative che sono entrate in vigore per evitare che si replicasse quanto accaduto nel 2015".

E ricorda le parole del ministro delle Imprese e made in Italy Adolfo Urso, il quale recentemente ha affermato che "Sono in corso tutte le necessarie interlocuzioni con Sace per condurre in porto l'operazione di cessione dei crediti pregressi. Nel giro di un mese queste aziende dovrebbero ricevere il 70% del loro credito".   

Greco, da quanto riportato dell'ANSA, chiude dichiarandosi "Fiducioso nell'operato del governo, per salvaguardare un tessuto imprenditoriale importante come il nostro. Pertanto, sarà richiesta una convocazione al Mimit con la partecipazione del Gruppo Sace, Gruppo MCC (Mediocredito Centrale), Abi, associazioni territoriali ed istituzioni".









Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.