A- A+
PugliaItalia
Taranto 'Due mari di libri' Si parte con Erri De Luca

Taranto due mari di libri - Progetto per la promozione della lettura e la divulgazione del libro; per la crescita individuale e lo sviluppo delle reti di Comunitàper la cura, il rispetto e la valorizzazione della risorsa mare.

----------------------------------------------------------------------------------------------------

Presentazione

Taranto Mari libri
 

L’idea progettuale nasce dalla passione e dall’amore per la lettura di un nucleo di persone operanti nel mondo della scuola, della formazione, dell’associazionismo e delle professioni del mare. Crediamo che il libro sia strumento di crescita individuale e veliero di cittadinanza attiva e responsabile.  Abbiamo, così, deciso di unire i cervelli e sfregarli, per dar avvio alla realizzazione del nostro sogno iniziale: promuovere la fiera del libro del mareLa letteratura ed il romanzo d’autore sono ricolmi dei Tesori del mare e la narrazione è piena di avventure che raccontano degli arcipelaghi, delle isole e degli oceani. Vogliamo associare alla Taranto dei due mari – che rappresenta il futuro e le radici: partendo da quella odierna, dei “Tempi moderni”, del presente in divenire - il libro quale manufatto, figlio della scrittura e dell’editoria, che amplia e migliora la qualità della vita all’interno della Comunità. Lo scopo che vogliamo perseguire è quello di irrorarepercorsi di rigenerazione sociale, volti a piantare e fare germogliare relazioni di fiducia tra le persone e all’interno della Comunità, alimentando focolai di conoscenza per mezzo della lettura e del libro. La peculiarità del progetto è la cura, il rispetto, la valorizzazione e la promozione della risorsa mare. Il mare è Taranto. Taranto è il mare. Il Mar Piccolo e il Mar Grande. Andiamo a vedere Taranto, patria soave …con in fondo il mare azzurro, qualche punto bianco di vele e gli alti monti della Calabria...il mare quasi a portata di mano, azzurro viola, caldo e cupo, sin dalla prima mattina…l’innamorato mare dei sognatori e degli stranieri” Tratto da; Un Popolo di Formiche. Tommaso Fiore. (luglio 1925)Il mare: Sorgente di vita. Il mare: Oceano di morte. Il Mar Mediterraneo. Origine di racconti che hanno emozionato il Pianeta. Fonte di storie che narrano del coraggio e della tragedia. Sorgente di avventure straordinarie che parlano della navigazione. In viaggio alla scoperta del misterioso e magico mondo della natura e del vivente non umano che popola le profondità, in un giuoco incrociato di brezze deboli e correnti marine, venti ringhiosi e baie protettive, fondali rigogliosi e cieli stellati, acque perigliose e pelago sereno, in cui rispecchiano “fratello sole e sorella luna”, alla conquista della mente e del cuore dei lettori. 

 

Taranto Due Mari di Libri è l’idea di guardare il mondo con gli occhi del mare e di ripensarealla nostra città con sguardo pelagico. Il manuale per la navigazione sarà il libro.  Il romanzo che narra del mare sarà il Portolano.

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------

 

porto di taranto
 

Finalità

❖ Diffondere la passione e l’amore per la lettura. Ampliare la platea dei lettori. Incrementare il numero dei consumatori di libri. Creare interesse e curiosità per il libro e il romanzo d’autore. 
❖ Unire la cura, il rispetto e la valorizzazione del tesoro mare, alla promozione del libro ed in particolare del romanzo d’autore, nato ed ispirato dal mare.
❖ Creare reti di interesse tra le professioni del mare e le istituzioni scolastiche e formative, della ricerca ed universitarie.
❖ Promuovere il territorio e la città attraverso il libro quale manufatto che amplia e incrementa la qualità della vita e delle relazioni umane.
❖ Dispiegare la rete dei soggetti privati che operano per la valorizzazione della risorsa mare, in collaborazione con le infrastrutture della cultura e con le istituzioni scolastiche, universitarie e i centri di ricerca, allo scopo d’ intensificare le attività di cura e promozione del golfo di Taranto in relazione alla lettura e al romanzo d’autore.
❖ Intensificare lo scambio e l’alternanza scuola lavoro in riferimento alle attività e alle professioni del mare.
❖ Promuovere stage e approfondimenti legati all’editoria, alla scrittura e alla lettura, in collaborazione con i Presidi del libro, le librerie, le biblioteche, gli editori e le Associazioni di promozione del territorio.
❖ Creare una potente rete di soggetti del terzo settore, della scuola, del privato sociale che, in collaborazione con le Istituzioni, avvii rapporti con città marinare italiane, europee e del Mediterraneo.
❖ Incentivare scambi e gemellaggi tra esperienze socio-culturali e di rigenerazione urbana del Mediterraneo.
❖ Ospitare le esperienze e le buone pratiche in atto in Puglia, in Italia e in Europa; sviluppare rapporti ed avviare contatti con le Case editrici e gli autori.
❖ Accrescere la capacità d’accoglienza del territorio urbano e promuovere la Fiera del Libro del mare.

 

I Mari di Taranto
 

 Obiettivi

• Accrescere il potenziale umano ed individuale delle giovani generazioni.
• Promuovere percorsi di cittadinanza attiva e di educazione alla responsabilità.
• Stimolare alla curiosità e alla conoscenza per mezzo del libro e della lettura.
• Valorizzare il sapere e il saper-fare delle classi di studenti in collaborazione con i soggetti e i partner del progetto Taranto due mari di libri.
• Potenziare la cultura del mare, la sua cura e il suo rispetto tra le giovani generazioni.
• Operare con gli studenti delle classi di scuole in rapporto con gli scrittori, gli autori e gli editori. 
• Contribuire a sviluppare e ad accrescere forme nuove di economia sociale e solidale.
• Sviluppare la pratica e la disciplina sportiva marinaresca, contribuire alla diffusione delle attività motorie e sportive legate al mare.
• Premiare il talento e la voglia di conoscenza dei lettori.

 

Taranto CittaVecchia
 

Metodologie

• Operare in rete delle classi di studenti degli Istituti scolastici promotori del progetto con le Istituzioni e le professioni del mare allo scopo di accrescere la cultura del mare.
• Favorire occasioni di scambio e conoscenza del mare e di approfondimento e studio della letteratura del mare in collaborazione con la marineria tarantina, con le Istituzione del mare e con i centri di ricerca e le fondazioni marine.
• Potenziare la rete di scambio e gemellaggio con i Licei e gli Istituti scolastici delle città marinare, consolidare stage formativi e di ricerca sulla letteratura del mare.
• Accrescere l’attività didattica in mar piccolo stabilendo rapporti con le Associazioni di rappresentanza dei pescatori, con le associazioni ambientaliste e con le Associazioni pubbliche e le Società private di gestione delle infrastrutture del mare.
• Intensificare le visite guidate ai centri di ricerca marina e all’immenso patrimonio urbanistico, paesaggistico e storico della Marina Militare e dell’Arsenale Militare.   
• Promuovere occasioni di studio ed approfondimento della letteratura del mare:dal classico al moderno al contemporaneo.
• Accrescere le conoscenze editoriali, librarie e di scrittura, con stage formativi con gli editori, gli autori, i librai.

 

2016 11 28 Emiliano a commemorazione vittime lavoro e dovere a Taranto 7
 

Il Comitato Promotore 

L’Associazione Le belle città e il Liceo delle Scienze umane ed economico-sociale “Vittorino da Feltre”.

 

Patrocinio

Ufficio provinciale scolastico.

 

Collaborazioni

Lega Navale Italiana – sezione di Taranto; Libreria Dickens; Cibo per la mente - Caffè letterario; Eureka – Ente di formazione professionale.

 

La durata

Triennale: 2017-2018-2019

 

Il Programma

Annuale con incontri e presentazioni, dialoghi e racconti, ricerche e approfondimenti, stage e percorsi formativi, gemellaggi e scambi,   

 

Fiera del Libro

Il Progetto “Taranto Due Mari di Libri” promuoverà “L’Isola del libro del mare”. 

“L’Isola del libro del mare” sarà aperta agli autori e agli editori; alle associazioni e alle librerie; alle biblioteche e ai presidi del libro; alle Fondazioni e ai Centri di ricerca; in collaborazione con i partner del progetto “Taranto Due Mari di Libri”. Un’opportunità per il territorio che potrà confrontarsi e dialogare con esperienze, sperimentazioni e talenti, espressione della cultura e della valorizzazione del mare. Prevediamo una due giorni con ospiti regionali, nazionali, europei ed internazionali, che avranno modo di presentare e raccontare l’opera scritta e di animare stage con gli studenti delle classi degli Istituti scolastici coinvolti nel progetto.     

 

ErriDeLuca
 

I luoghi 

Gli spazi, luoghi ideali e rappresentativi della Città e dei temi della Manifestazione, saranno individuati dal Comitato promotore. 

 

Taranto Due Mari di Libri 

Il libro è impulso alla crescita culturale della persona, è stimolo alla  rigenerazione sociale della comunità ed è propellente per la sostenibilità e l’attrattività del territorio e dell’ambiente urbano.

 

La lettura è enzima di cittadinanza attiva e responsabile, nutrice di percorsi di legalità e convivenza.  

 

La scrittura è opera dell’ ingegno, è l’arte del linguaggio, è prodotto della fantasia ed è frutto dell’immaginazione.

Il libro è manufatto che nutre l’anima e ciba il pensiero. Opera che unisce il lettore all’autore, all’editore, alla libreria e alla biblioteca. 

 

La lettura è esercizio della mente, desiderosa di conoscenza, apprendimento e sollecitazione alla curiosità.

La scrittura è trama di parole, filare di pensieri, armonia di note, arcobaleno di vocaboli, tessuto di segni, costellazione di metafore.   

Il libro è la chiglia. 

La lettura è l’ancora.

La scrittura è l’albero maestro.

Taranto Due Mari di Libri è il vascello.

 

L’Associazione Le belle città e il Liceo delle Scienze umane ed economico – sociale “Vittorino da Feltre”.

Tags:
taranto due mari libri erri de lucataranto lettura libri portolano mari
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.