A- A+
PugliaItalia
Taranto, la Marina Militare Italiana assume il comando dell'Euromarfor

Giovedì 17 settembre alle 12.00,  a bordo di Nave Garibaldi ormeggiata nella stazionenavale Mar Grande di Taranto,  avrà luogo la cerimonia  per il Cambio del Comando della Forza Marittima Europea (EUROMARFOR),  tra l’Ammiraglio D. Francisco Javier Franco Suanzes della Marina Militare Spagnola (cedente) e l’Ammiraglio di Squadra Filippo Maria Foffi della Marina Militare Italiana (accettante).

L’EUROMARFOR nasce ufficialmente nel 1995 quando Francia, Italia, Portogallo e Spagna decidono di creare una specifica forza in grado di assolvere principalmente le missioni definite nella “Dichiarazione di Petersberg”, quali: missioni di controllo marittimo, missioni umanitarie e di evacuazione, missioni di mantenimento della pace, operazioni di gestione delle crisi (pattugliamento marittimo, sminamento, etc.) e missioni di rafforzamento della pace.

Euromarfor
 

L’EUROMARFOR può essere impiegata anche in ambito NATO, o sotto il mandato di altre organizzazioni internazionali, quali le Nazioni Unite, l’OSCE o altra coalizione multinazionale.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tarantogaribaldimarinaeuromarforeuropacomando
i blog di affari
Covid, Lancet smonta le tesi che stigmatizzano i non vaccinati
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi-Schwab, vis a vis due protagonisti dell'ordine neoliberale filobancario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Violenza donne, la maratona radiofonica che dà voce alla lotta agli abusi
L'opinione di Tiziana Rocca
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.