A- A+
PugliaItalia
Tiziano Roseto dalla Daunia a Confindustria Russia

Durante la presentazione ufficiale di Confindustria Russia, dal titolo: “La nuova Confindustria Russia: il futuro delle imprese ricomincia da qui”, appena tenutasi a Mosca, Tiziano Rodolfo Roseto è stato nominato Vice Presidente con delega alle Relazioni Esterne. E' stato cooptato direttamente dal Presidente Ernesto Ferlenghi all'atto della fondazione della nuova associazione.

IMG 8572 (2)
 

Il prestigioso riconoscimento arriva dopo una lunga carriera in Confindustria iniziata nel 2000. Attualmente il neo Vice Presidente di Confindustria Russia è anche membro del Consiglio Generale di Confindustria Foggia. E’ responsabile di mercati esteri per GI Group Spa e siede in diversi consigli di amministrazione all’estero.

In occasione della presentazione della squadra, il Presidente di Confindustria Russia, Ernesto Ferlenghi, lo ha ringraziato pubblicamente per il fondamentale apporto di idee e capacità organizzative frutto della lunga esperienza confindustriale. “La nomina di Tiziano - commenta il Presidente di Confindustria Foggia Gianni Rotice - ci rende orgogliosi e dimostra come la nostra organizzazione sia sempre più attenta all’internazionalizzazione delle nostre aziende associate. La nostra “scuola” foggiana sta producendo risorse utili non solo in Italia”.

Confindustria Russia è l’unica associazione imprenditoriale riconosciuta da Confindustria Nazionale e rappresenta in Russia 250.000 aziende italiane iscritte all’intero sistema nazionale ed internazionale. Essa è uno dei tasselli più importanti del sistema delle rappresentanze internazionali di Confindustria Italia che comprende: Confindustria Balcani, Confindustria Bulgaria, Confindustria Romania, Confindustria Serbia, Confindustria Bosnia-Erzegovina, Confindustria Assafrica & Mediterraneo.

Confindustria Russia ha appena firmato accordi strategici con le Organizzazione imprenditoriali russe: Opora Rossii, Delovaja Rossia‎, RSPP e l’Associazione dei Parchi Industriali Russi. Con tali Associazioni, che rappresentano più di 500.000 aziende russe, verranno attivati specifici e concreti interventi totalmente mirati al networking fra l’imprenditoria italiana e quella russa.

------------------------------

Roseto3
 

Avvio di carriera da zero nel 1995 come Vice Presidente ed HR in una piccola azienda locale di gestione di outsourcing. Nel 1998 arriva in Italia la legge sul lavoro interinale e lavoro con Manpower Inc. per lo start up del business nel Sud Italia. Nel 2001 con il Gruppo Fiat, che decide di istituire un'Agenzia del Lavoro di proprietà - Worknet. Nel 2004 GI e Worknet si fondono e nasce GI Group. A partire dal 2007  nello staff di start up della Polonia (prima acquisizione di GI Group), Brasile, India e recentemente del Regno Unito (fatturato annuo 350 Mio Sterline), dove diventa anche COO per due anni, fino al 2013. E' tra i pochi membri del Consiglio d'Amministrazione Internazionale (ISC).

Attualmente si occupa degli affari internazionali e gestisce strategie P&L a livello di EBITDA, dopo aver creato e  sviluppato la rete di partenariato nel mondo, in seguito ad un’idea nata durante la sua permanenza a Londra.

Rodolfo Roseto è pugliese, nato a Troia (Fg), ed è un Executive Director con grande esperienza nel settore delle risorse umane. E' anche membro del Consiglio Generale di Confindustria Foggia. Oltre ad essere stato per 7 anni professore universitario di statistica economica ed analisi tecnica (Unifg).

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
rosetodauniaconfindustriarussia
i blog di affari
Sistemi di raccomandazione in retail ed education con aKite e SocialThingum
di Francesco Epifania
Cav in campo per le Comunali: "Con Salvini intesa su tutto"
"Ecco il nostro compito: un partito repubblicano"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.