A- A+
PugliaItalia
Trivelle, Pagliaro e Introna: 'I nostri mari di nuovo a rischio'

Onofrio introna (Socialisti d'Europa) e Paolo Pagliaro (La Puglia domani) intervengono a proposito del rischio ritorno ipotesi trivelle nel Mare Adriatico:

trivelle SI NO2

"Ci coglie di sorpresa la notizia diffusa dalla stampa della cancellazione dalla bozza di decreto Milleproroghe dello stop alla ricerca e coltivazione di idrocarburi nei mari italiani - ha scritto in una nota Onofrio Introna - il NO preventivo a nuove richieste di concessione era stato previsto, ma secondo fonti giornalistiche, confermate da ambienti governativi, è stato espunto dal testo del provvedimento all'esame del governo nazionale.Siamo indignati e, più che delusi, ci sentiamo traditi".

Introna Emil

"È uno schiaffo al movimento istituzionale di popolo che sembrava avesse trovato ascolto nell'esecutivo M5S-Centrosinistra - ha ribadito introna - con il disco rosso all'insignificante e pessimo petrolio nei fondali italiani.Da No Triv convinto da sempre, faccio appello alle Istituzioni e alle associazioni ambientaliste, a cominciare da quelle pugliesi, per una ferma presa di posizione contro questo cedimento alle politiche energetiche scellerate delle multinazionali del petrolio".

Ha quanto meno dell’incredibile la vicenda delle trivelle al largo dei nostri mari che, a conti fatti, rischiano di poter riaccendere i motori a partire dal prossimo febbraio", scrive in altra nota Paolo Pagliaro,  Consigliere regionale, Capogruppo La Puglia Domani e Presidente Movimento Regione Salento, "La moratoria prevista dal D.L. 135/2018 - che sospendeva le operazioni di ricerca di idrocarburi nei mari del Mediterraneo - non è stata rinnovata nell’ultimo decreto Milleproroghe approvato dal Consiglio dei Ministri il 23 dicembre".

pagliaro regione

"La vecchia disciplina (varata esattamente due anni fa) aveva fatto tutti sperare che, nel termine dei 18 mesi previsti dalla legge, ci sarebbe stato un piano serio e deciso, che avrebbe portato alla fine di quest’incubo per i mari italiani e pugliesi, soprattutto. Invece - aggiunge Pagliaro - l’incapacità di questo Governo ha solo posticipato l’agonia. La proroga, inizialmente inserita nella prima bozza del Milleproroghe, è scomparsa nottetempo, ufficialmente per motivi di incompatibilità della materia. E di questo qualcuno, molto presto, dovrà darne conto". 

"Adesso il rischio, anzi la certezza - ribadisce Pagliaro - è che tra circa un mese prenderanno forma ben 54 permessi di ricerca nello Jonio e nell’Adriatico. Molte localizzate anche in Salento, con una tra le più imponenti al largo di Santa Maria di Leuca". 

trivelle Termoli

"Tutto questo è inaccettabile - prosegue il consigliere salentino - Il Governo PD e 5 Stelle, nelle persone dei ministri dell’Ambiente, Sergio Costa, e dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, hanno preso in giro gli italiani, non riuscendo in 18 mesi a mettere a punto un piano che loro stessi avevano promosso. Una vera indecenza".

"Mesi e mesi di prese in giro, rese ancora più gravi se si pensa che nel 2016 il referendum indetto sulla durata delle trivellazioni in mare, sebbene non legalmente valido per non aver raggiunto il quorum necessario, aveva comunque bocciato le trivelle con l’86% dei consensi (ben il 95% in Puglia). Si tratta di oltre 13 milioni di voti letteralmente calpestati".

Emiliano mask

"Assordante, in tutto questo, anche il silenzio del presidente della Regione Michele Emiliano, che in campagna elettorale e in tutti questi mesi non ha fatto alcun accenno alla questione. Ecco perché ho presentato una mozione in Consiglio regionale, per suonare la sveglia al governo Emiliano affinché batta i pugni sui tavoli romani in difesa del nostro patrimonio costiero.  La battaglia, naturalmente, non finisce qui".

(gelormini@gmail.com)

Commenti
    Tags:
    trivellepaolo pagliaroonofrio intronamari rischio governo puglia adriatico
    Loading...
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Vaccini: Masi, mossa Biden epocale ma serve lavoro complesso
    FUTURO EUROPA, DRONI, VINO, CICLISMO, NORMATIVE E FONDI
    Boschiero Cinzia
    Mattarella, mossa segreta per far restare Draghi a Palazzo Chigi
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.