A- A+
PugliaItalia
Troia (Fg), sindaco Cavalieri: il rinvio a giudizio e l’intervista

Abbiamo sentito il Sindaco di Troia, avvocato Leonardo Cavalieri (Pd), relativamente alle notizie riapparse sulla stampa, in merito alla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla Procura della Repubblica di Foggia, in ordine a ipotesi di reato connesse alla gara per il Servizio di Trasporto Pubblico comunale nella cittadina del Subappennino Dauno.

Cavalieri fascia
 

Le accuse avanzate dal pm Francesca Romana Pirrelli nella richiesta di rinvio a giudizio sono: tentata concussione, abuso d'ufficio e violenza privata. Insieme al primo cittadino, con l'accusa di concorso nei reati, anche l’allora dirigente dell'Ufficio Tecnico Comunale, l'ingegnere Ciro Gaudiano. L'udienza preliminare è fissata per il 1^ febbraio 2018.

Sindaco Cavalieri, ancora un rinvio a giudizio? Ma che succede a Troia, siete in piena bufera?

Nessuna bufera. È una tempesta in un bicchier d’acqua. La richiesta di rinvio a giudizio è sempre la stessa e risale a otto mesi fa. E’ ridiventata “notizia” la scorsa settimana perché, in questi giorni, ai denuncianti è stata comunicata la notizia della fissazione dell’udienza preliminare. Lungi dal mantenere le cautele suggerite dall’andamento del procedimento penale, i denuncianti hanno evidentemente assunto l’iniziativa di diffondere agli organi di informazione i dettagli delle ipotesi accusatorie, naturalmente evitando di ragguagliare sugli elementi che ne hanno demolito parti molto significative. Il risultato è aver suggerito all’opinione pubblica, per il tramite degli organi di informazione e dei rimbalzi assicurati dal social media, un quadro incompleto, ledendo ulteriormente l’immagine e la reputazione mie personali e in qualità di Sindaco di Troia.

Cavalieri scuolabus
 

Che ne dice, allora, di chiarire “tramite gli organi di informazione” il suo punto di vista?

Più che un punto di vista, parlerei di dati di fatto:

a) la notizia di reato che ha imposto alla Procura della Repubblica di Foggia di procedere è fondata sulla denuncia sporta dal Consorzio “Re Manfredi” di Manfredonia, società che si è occupata precedentemente (dal 2006), del trasporto pubblico della città di Troia e che nel 2015 non si è aggiudicata l’appalto;

b) la denuncia si basa su fatti e circostanze tutt’altro che chiare: anche questa, naturalmente, è un’osservazione di parte, ma appare confortata dal netto rigetto che sia il Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Foggia, sia il Tribunale del Riesame di Bari hanno pronunciato sulle richieste di custodia cautelare;

c) per di più, parte dell’impianto accusatorio è stato completamente rivisitato e ridimensionato dallo stesso Tribunale del Riesame di Bari negli scorsi mesi. 

Rione Junno 27 07 13 Troia Music Fest 5
 

Quindi, a suo parere, si tratterebbe di “minestra riscaldata”?

Tutte le circostanze, compresa l’impropria utilizzazione di esse ai fini della lotta politica, sono state da me esposte, già otto mesi fa, in un comizio pubblico. Sono un avvocato, ho rispetto di tutte le parti che svolgono un ruolo nei processi, so a cosa servono le norme e le procedure. Ma sono anche il sindaco della mia città e ho il dovere di rispondere ai cittadini e di proteggerli da rappresentazioni false, che minano a incrinarne la serenità. Ho, perciò, avvertito il dovere di dire io per primo cosa stava succedendo, evidenziando l’interesse palese di una società a proseguire lo svolgimento di un servizio, che stava effettuando in forza di un contratto scaduto da ormai più di un anno.

Cavalieri Troia
 

Che effetto le fa, Sindaco, ritrovarsi alla gogna tra manifesti, social network e telegiornali seppure locali?

Certo non bello, soprattutto per la mia famiglia. Anche se la gogna mediatica viene preventivata da chi decide di impegnarsi in politica. Sono le strumentalizzazioni e il fango ‘a prescindere’ a rendere non sostenibile la situazione. Ma ci sono le sedi appropriate per tutelare i propri interessi, e a nessuno sarà più consentito di confondere i piani e di mischiare gli argomenti. Purtroppo il proposito di mantenere nella sede propria una questione che sta già ampiamente ridimensionandosi, non ha avuto successo. Ma questo episodio di utilizzo, nella lotta politica, delle carte di un procedimento giurisdizionale sarà l’ultimo a essere tollerato, senza conseguenze sul piano della tutela civile e penale”. 

L’atmosfera pesante si ripercuote sulla compagine amministrativa? 

No, nella maniera più assoluta. La nostra squadra è più che mai compatta e questo mi conforta non poco. Ricevere il loro supporto, sapere della loro vicinanza, quotidianamente, ha un effetto di panacea. Nulla di quello per cui abbiamo lavorato assieme in questi anni può venire leso da un episodio simile e la migliore manifestazione di forza di una squadra amministrativa si vede, oltre che nelle azioni e nella direzione quotidiana della macchina amministrativa, nella capacità di stringersi attorno ai compagni, nel “saper fare spogliatoio”, come si dice in gergo calcistico. L’auspicio è che i tempi non si allunghino ancora, per cui spero che gli organi giudicanti prestino ascolto alle mie sollecitazioni, per un tempestivo processo che attendo con assoluta serenità. Non solo perché sono certo della mia totale estraneità ad ogni ipotesi di reato che - direttamente o indirettamente - possa in qualunque modo coinvolgermi, ma anche perché sono altrettanto sicuro che la Magistratura saprà fare adeguatamente e completamente luce sulla vicenda”.

Ricordiamo che i fatti si riferiscono agli anni 2015/2016 e riguardano la gara d'appalto del servizio di trasporto scolastico e urbano del Comune di Troia, dal 2006 al 2015 gestita con contratto novennale dal consorzio Re Manfredi, e con nuova gara, appaltata alla società Metaurobus  di Accadia (Fg).

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
troia capitanata daunia foggialeonardo cavalieririnvio giudizio intervista pd
Loading...
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
FINANZIAMENTO SOCI - RINUNCIA DEI SOCI ALLA RESTITUZIONE - TASSABILITA'
Referendum, guardate le facce di chi inneggiando al popolo l'ha sempre fregato
L'opinione di Maurizio De Caro
Milano Fashion Week. Al Don Lisander la collezione Stelian Mosor domenica 27
Paolo Brambilla - Trendiest
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.