A- A+
PugliaItalia
Venerdì Santo - Incarnazione Accade solo ogni 141 anni

L'ANNUNCIO FATALE

Oggi 25 marzo 2016 si verifica la concomitanza della festa dell'Annunciazione/Incarnazione (Gesù è concepito) e con la memoria del Venerdì Santo e della Crocifissione (Gesù muore).

Annuncio1
 

La coincidenza, rarissima - infatti accade solo ogni 141 anni - riaccadrà nel marzo del 2157. Un evento ricoradato come "Il Giorno del Gran Perdono". In questa occasione, le Sacre Spine ritenute della Corona di Cristo manifesteranno specialissimi prodigi: ravvivamento delle macchie di sangue, rinverdimento dell'aculeo, fioritura dello stelo legnoso.

In Puglia sono custodite due Sacre Spine: una a Bari, nel Tesoro della Basilica di San Nicola, l'altra ad Andria, nella Cattedrale, entrambe donate dagli angioini agli inizi del 1300.

Il libro appena edito, "Il Telo e la Spina. Due Reliquie a confronto", di Michele Console - Progedit Ed. oltre ad indagare le questioni storiche e liturgiche della straordinaria e prodigiosa coincidenza liturgica, mette a confronto gli studi scientifici più aggiornati sulle relazioni tra la Sacra Sindone di Torino e la Corona di Spine di Cristo.

Il testo si sofferma soprattutto sulla presenza dei pollini lasciati dalle Spine sul Telo sindonico e sulle tracce di sangue raggrumate su entrambe le Reliquie. Un libro, dunque, di storia, liturgia, arte e scienza, teso a verificare se le due Reliquie della Passione di Cristo possono confermarsi a vicenda come antiche e autentiche alla luce degli studi più recenti.

Telo Spina
 

La Chiesa concede questo giorno come indulgenza: "Con il perdono di tutti i peccati passati,  per ottenerla occorrerà fare una visita ad una Chiesa che sia dedicata alla Vergine Maria, prescelta nell'Incarnazione e poi dal Cristo sulla Croce, che ce la consegnò come Madre".

(gelormini@affaritaliani.it)
 

* Nelle foto il Crocifisso miracoloso del Frasa - ConCattedrale di Troia (Fg)

Tags:
venerdìsantoincarnazioneindulgenze
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.