A- A+
PugliaItalia
Xylella, di Gioia: 'Pronti indennizzi per agricoltori'

L’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, rende noto che “l’Amministrazione Regionale con apposita determina di Giunta del 17 maggio 2017 ha individuato le risorse finanziarie necessarie a compensare gli agricoltori per il danno subito e i costi sostenuti, a seguito di estirpazione delle piante infette da Xylella fastidiosa. A tal fine si utilizzerà il regime di aiuto già notificato ed approvato dalla Commissione Europea e recepito a livello nazionale con il decreto ministeriale n.4363 del 1 dicembre 2015.

Di Gioia assessore
 

"L’indennizzo sarà riconosciuto - fanno sapere dall'Assessorato - per singolo albero oggetto di estirpazione, pari a 188 euro per pianta nel caso di impianti con densità maggiore di 200 piante/ettaro, 221 euro per pianta nel caso di impianti con densità compresa tra 101 e 200 piante e 261 euro per pianta nel caso di impianti con densità uguale o minore di 100 piante/ettaro".

Tram ulivi21
 

"Nel caso di olivi per i quali non è determinabile il sesto di impianto, è concesso un contributo pari a 261 euro per pianta. Nei prossimi giorni l’Osservatorio Fitosanitario - conclude la nota - provvederà a comunicare la procedura per la presentazione delle istanze dell’indennizzo e a rendere disponibile la relativa modulistica. Si ricorda che nel caso di inottemperanza all’obbligo di estirpazione si opererà con espianto ‘in danno’ tramite A.R.I.F. In questo caso le aziende non potranno accedere ai benefici previsti e a ogni altro beneficio accordato a qualsiasi genere, in via diretta o indiretta, dalla Regione Puglia”.

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
xylella indennizzi agricolatorileonardo di gioiasalento puglia
i blog di affari
Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il gelato d' autunno a Longarone: il Made in Italy riparte in dolcezza
CasaebottegaJalisse
Covid: gettata la maschera, Mario Monti: "Trovare modalità meno democratiche"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.